Doppio Malto (Birre –)

Denominazione legale della quinta e ultima categoria in cui sono suddivise le birre commercializzate in Italia; quelle ossia con grado Plato non inferiore a 14,5, quindi con una gradazione alcolica che tenda a superare il 6%. La locuzione non va comunque presa in senso letterale, perché il malto impiegato non è certamente doppio. La stessa designazione viene talvolta usata anche per le bok olandesi e i malt liquor americani. Mentre in inglese si usano i termini strong ed extra strong. In Germania è abituale la dizione bock e, per le superforti, quella di doppelbock. Le doppio malto sono caratterizzate da una buona corposità, un certo sentore di malto e un’aromaticità più contenuta, in quanto il luppolo viene sopraffatto dal malto.

Pinta Medicea

Pinta Medicea

La Redazione di Pinta Medicea. Birra artigianale, birra di qualità, birra italiana e cultura birraria. Network di eventi e comunicazione birraria.