< Glossario della Birra

Doppelbock

Nella tradizione tedesca, la versione di bock che superi i 7,5 gradi di alcol. Non è da intendere però che abbia doppio contenuto di malto: si tratta semplicemente di una gradazione maggiore. E’ una specialità del Sud della Germania, commercializzata tra marzo e aprile. Ha colore ramato carico con riflessi rubino. L’aroma e il gusto sono ricchi di note fruttate e tostate. La corposità risulta più accentuata rispetto alla bock, così come aumenta il divario tra note di malto e di luppolo a favore del cereale. I produttori tedeschi hanno la consuetudine di utilizzare per le doppelbock dei marchi terminanti in –ator, sull’esempio della Salvator, la capostipite.

Il Glossario della Birra è a cura di Antonio Mennella e della Redazione di Pinta Medicea.