< Glossario della Birra

Doppelbock

Nella tradizione tedesca, la versione di bock che superi i 7,5 gradi di alcol. Non è da intendere però che abbia doppio contenuto di malto: si tratta semplicemente di una gradazione maggiore. E’ una specialità del Sud della Germania, commercializzata tra marzo e aprile. Ha colore ramato carico con riflessi rubino. L’aroma e il gusto sono ricchi di note fruttate e tostate. La corposità risulta più accentuata rispetto alla bock, così come aumenta il divario tra note di malto e di luppolo a favore del cereale. I produttori tedeschi hanno la consuetudine di utilizzare per le doppelbock dei marchi terminanti in –ator, sull’esempio della Salvator, la capostipite.

Glossario della Birra tratto da Il mondo della birra di Antonio Mennella, Meligrana Editore.