< Glossario della Birra

Berliner Weisse

“Bianca di Berlino” classica birra di frumento di questa città. Si presenta torbida a causa del lievito in sospensione e delle proteine presenti nel grano che costituisce il 50% anche 60% della ricetta.

Per legge può essere prodotta solo a Berlino; compaiono pertanto sotto nome diverso birre simili di alcune fabbriche del Nord.

Di colore chiaro, naturalmente torbido, si distingue per l’acidità fruttata dovuta sia al lievito di alta fermentazione che all’aggiunta di un particolare fermento lattico.

Il tenore alcolico è molto basso, intorno al 3%.

Per controbilanciare l’acidità, la berliner weisse viene normalmente corretta, prima di essere servita, con uno schizzo di sciroppo di asperula odorosa (Waldmeister) o di lampone (Himbeere), che conferiscono una colorazione, rispettivamente verde e rossa. Ma esistono in commercio bottiglie e barattoli già aromatizzati.

Il Glossario della Birra è a cura di Antonio Mennella e della Redazione di Pinta Medicea.