Il gentiluomo bolognese che faceva l’homebrewer nel ‘600

Fare la birra in casa era una consuetudine (rurale) anche dei tempi passati, con tanto di conoscenza piuttosto precisa dei procedimenti e consapevolezza delle varie tradizioni birrarie degli altri paesi. Nel libro “L’Economia del Cittadino in Villa” del 1644 scritto dal magistrato bolognese, il Marchese Vincenzo Tanara, troviamo descritto passo passo il procedimento per fare la birra in casa, partendo dalla maltazione casalinga.

Share
Continua