Beer Revolution il podcast sulla storia della birra artigianale raccontata da Eugenio Signoroni

Abbiamo ascoltato in anteprima il primo episodio del nuovo podcast in sei puntate Beer Revolution – La storia della birra artigianale, prodotto da Piano P con il sostegno di Birra Baladin che sarà online dal 22 aprile sul sito del Baladin e sulle principali piattaforme di podcast. La voce narrante è di Eugenio Signoroni voce anche di Lievito Madre che consiglio di recuperare a chi se lo fosse perso. Beer Revolution dura quasi mezz’ora, è fatto molto bene: ricco di contenuti, bella scrittura, curatissimo nel montaggio e nei dettagli.

Di cosa parla Beer Revolution?

Beer Revolution è un podcast che ripercorre in senso molto ampio gli anni in cui nasceva il movimento artigianale in Italia, intrecciando la realtà sociale e birraria dell’epoca con la vita professionale e le passioni di Teo Musso e col nascente mondo della birra artigianale italiana.

In questa prima puntata troviamo il sapiente contrubuto di Lorenzo Dabove Kuaska, maestro e memoria storica di tutti noi, che svela i fili che legano Le Baladin alle tradizioni birrarie europee. All’episodio partecipa anche il cantante dei Marlene Kunz, Cristiano Godano che bazzicava fin dal primo periodo quello “strano bar in cima alle Langhe” e racconta di quando, alla fine dell’anno scorso, sono stati ospiti a Piozzo nell’ambito di un progetto di residenze artistiche per la preparazione del loro album Karma Clima.

Alla fine di ogni puntata, in un “sottoepisodio” a parte, la degustazione raccontata di una birra artigianale Baladin diversa, ma selezionata tra i cavalli di battaglia del birrificio.

Dal 22 aprile Beer Revolution si può ascoltare sul sito del Baladinbaladin.it/puntate-del-podcast-beer-revolution-baladin – e sulle principali piattaforme di podcast.

Comunicato Stampa

BEER REVOLUTION
La storia della birra artigianale

Il 22 aprile 2022 verrà pubblicata la prima puntata del podcast “Beer Revolution – la storia della birra artigianale”, scritto e raccontato da Eugenio Signoroni e prodotto da Piano P con Birra Baladin.

In totale saranno diffuse 6 puntate da 25 minuti e 6 contenuti extra.

Perché un podcast?

Un elemento che da sempre caratterizza la storia del birrificio Baladin è la ricerca di mettere al centro, nel racconto della birra artigianale, l’elemento culturale.

Nel corso del tempo, Teo Musso ha immaginato un percorso che attraverso la birra, diffondesse dei messaggi per valorizzare non solo il prodotto ma anche la sua propensione a divenire uno strumento di comunicazione valoriale.

Il podcast ne è un esempio perfetto.

Nelle sei puntate che verranno pubblicate ogni venerdì (a partire dal 22 di aprile), verrà raccontata la storia della birra artigianale e la sua rivoluzione in Italia. Tanti saranno gli ospiti e Baladin, attraverso la voce di Teo Musso, sarà parte del racconto con la sua presenza e la sua influenza fin dagli albori che hanno caratterizzato il movimento nazionale.

 Il piano dell’opera:

  • Uno strano bar in cima alle Langhe (22/04)
  • Le prime birre: la rivoluzione può cominciare (29/04)
  • Un posto a tavola nei ristoranti stellati (06/05)
  • Il mondo nuovo dentro un bicchiere (13/05)
  • Il fenomeno “artigianali” sulla bocca di tutti (20/05)
  • Una birra tutta italiana (27/05)

Ad ogni puntata verrà associata una birra Baladin come contenuto extra. Il suo racconto/degustazione sarà oggetto di una mini puntata, pubblicata il lunedì successivo in cui interverranno Teo Musso e Eugenio Signoroni.

  • Birra Super (25/04)
  • Birra Isaac (02/05)
  • Birra Wayan (09/05)
  • Birra Elixir (16/05)
  • Birra Open Gold (23/05)
  • Birra Nazionale (30/05)

Le figure chiave:

Eugenio Signoroni: scrittore – voce narrante. Ideatore del podcast «Lievito Madre» (miglior podcast gastronomico 2021 – Il Gambero Rosso; finalista di Cook Awards 2021 – Il Corriere della Sera)

Piano P: 4M di ascolti (dal 2016). Carlo Annese – docente di podcasting alla Scuola Holden – produttore del Corriere Daily, il podcast quotidiano del Corriere della Sera.

Teo Musso – fondatore del birrificio agricolo Baladin e figura chiave nello sviluppo della birra artigianale in Italia. Principale intervistato.

Ospiti: Lorenzo Dabove “Kuaska”, Cristiano Godano, Guido Taraschi, Flavia Nasini, Oscar Farinetti, Davide Oldani, Charlie Papazian, Marco Bolasco, Ettore Prandini, Federico Quaranta, Giuseppe Olivero.

I canali di diffusione:

È noto che il podcast è un contenuto a fruizione gratuita e libera.

Beer Revolution sarà diffuso, attraverso la piattaforma Spreaker, sui principali canali di distribuzione: Spotify – Amazon Music – Google Podcasts – Apple Podcasts – Podchaser – iHeartRado, etc.

Ogni utente potrà ascoltarlo dalla sua App preferita.

L’ambizione del progetto è che diventi un racconto giornalistico che percorra la nascita del movimento brassicolo artigianale italiano, stimolando l’interesse di un pubblico ampio nell’approfondire la tematica trattata.

 

Francesca Morbidelli

Mi chiamo Francesca Morbidelli, sono tra i fondatori della Pinta Medicea. Dal 2007 scrivo di birra su questo blog e ne gestisco le varie emanazioni social. Sono docente e giudice in concorsi birrari da un decennio, e collaboro sia con MoBI che con Unionbirrai. My beer resume (in English). Amministratrice del sito de La Pinta Medicea: francesca [at] pintamedicea.com - Twitter: @pintamedicea e @storiediweb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.