L’aumento della produzione di birra in EU

Incremento della produzione di birra con e senza alcol in UE nel 2021

Giorni fa abbiamo parlato dell’incremento della produzione di birra italiana che nel 2021 ha superato i livelli pre-pandemia. Vediamo adesso com’è stato il 2021 birrario in Europa e quali sono gli stati membri big in fatto di produzione, esportazioni e importazioni.

Nel 2021, gli Stati membri dell’UE hanno prodotto 33,1 miliardi di litri di birra alcolica e quasi 1,7 miliardi di litri di birra contenente meno dello 0,5% di alcol o senza gradazione alcolica.

Rispetto al 2020, nell’UE si è registrato una crescita della produzione di birra con e senza alcol. La produzione di birra analcolica è aumentata di più, quasi il 20%, mentre quella di birra alcolica quasi il 3%.

Nel 2021, la produzione totale di birra dell’UE è stata equivalente a quasi 78 litri pro capite.

Tralasciando il mercato delle birre analcoliche che affronterò in modo specifico in un secondo momento, vediamo ora i numeri di quello più vasto delle birre alcoliche (tutte, industriali e artigianali).

Germania: primo produttore di birra in UE

Tra gli Stati membri dell’UE, nel 2021, proprio come nel 2020, la Germania si è attestata primo produttore con la bellezza di 7,5 miliardi di litri (23% della produzione totale dell’UE). Ciò significa che circa una birra (con alcol) su quattro prodotta in UE viene dalla Germania.

Seguono Polonia e Spagna, entrambe con 3,7 miliardi di litri prodotti, ovvero l’11% ciascuna della produzione totale dell’UE. Poi troviamo i Paesi Bassi con 2,5 miliardi di litri, il 7% del totale dell’Unione.

La birra fatta in questi quattro paesi copre il 52% della produzione totale di birra dell’UE.

Maggiori produttori di birra in EU (infografica)
Maggiori produttori di birra in EU.

 

Principale esportatore: Paesi Bassi

I dati commerciali mostrano che i Paesi Bassi hanno continuato a essere il primo esportatore di birra (con alcol) nel 2021, proprio come era accaduto nel 2020. L’Olanda ha esportato un totale (intra ed extra UE) di 1,9 miliardi di litri di birra (con alcol) nel 2021, cifra che pesa il 21% delle esportazioni totali europee.

Nella classifica seguono Belgio (1,7 miliardi di litri; 19%), Germania (1,6 miliardi di litri; 17%), e poi Francia e Repubblica Ceca (entrambe 0,5 miliardi di litri; 6%).

Dove viene venduta la birra Europea fuori dall’Unione?

Per quanto riguarda le principali destinazioni delle esportazioni di birra extra UE, i principali partner commerciali sono il Regno Unito (902 milioni di litri; 22% del totale delle esportazioni extra UE) e gli Stati Uniti (765 milioni di litri; 19%), seguiti da Russia (391 milioni di litri; 9%), Cina (340 milioni di litri; 8%) e Corea del Sud (168 milioni di litri; 4%).

 

Maggiori Paesi esportatori e importatori di birra in EU
Maggiori Paesi esportatori e importatori di birra in EU.

Primo importatore: Francia

Sul versante importazioni, nel 2021 la Francia ha continuato a essere il maggiore acquirente di birra alcolica, con 0,8 miliardi di litri che rappresentano il 16% delle importazioni totali del settore (intra ed extra UE). Italia e Germania hanno importato quasi 0,7 miliardi di litri (13%), seguite dai Paesi Bassi (0,6 miliardi di litri; 12%) e dalla Spagna (0,5 miliardi di litri; 10%).

Quanto pesano le importazioni di birre da paesi al di fuori dell’Unione?

Le importazioni di birre con alcol da paesi al di fuori dell’UE sono marginali rispetto al giro di importazioni all’interno dell’Unione. Nell’importazione da paesi extra UE, gli Stati membri hanno privilegiato la birra britannica (248 milioni di litri; 47% di tutte le importazioni extra-UE) e birra messicana (122 milioni di litri; 23%); a cui seguono la Serbia (46 milioni di litri; 9 %), Bielorussia (26 milioni di litri; 5%) e Ucraina (17 milioni di litri; 3%) ma con valori molto inferiori rispetto ai principali partner di importazione.

 

 

Fonte dati Eurostat —https://ec.europa.eu

Share

Francesca Morbidelli

Mi chiamo Francesca Morbidelli, sono tra i fondatori della Pinta Medicea. Dal 2007 scrivo di birra su questo blog e ne gestisco le varie emanazioni social. Sono docente e giudice in concorsi birrari da un decennio, e collaboro sia con MoBI che con Unionbirrai. My beer resume (in English). Amministratrice del sito de La Pinta Medicea: francesca [at] pintamedicea.com - Twitter: @pintamedicea e @storiediweb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.