18 giudici internazionali pronti a scegliere le migliori Italian Grape Ale del mondo

Seconda edizione dell’IGA Beer Challenge, concorso dedicato alle birre prodotte con l’uso di mosto d’uva. IGA sta per Italian Grape Ale ed è uno stile birrario che tiene un piede nel mondo del vino ed abbraccia praticamente tutti (o quasi) gli stili di birra. Consideriamo, infatti, che la birra-base di una IGA non ha vincoli di stile e che l’uva può essere utilizzata sotto forma di: mosto, vinacce, succo, polpa ecc.

La Piazza dei Mestieri di Torino ospita ancora una volta i lavori della giuria chiamata a scegliere le migliori tra le oltre cento birre in gara.

Comunicato stampa

Si terranno sabato 22 ottobre presso la Piazza dei Mestieri di Torino gli assaggi della seconda edizione dell’IGA Beer Challenge, il concorso internazionale dedicato alle birre prodotte con mosto d’uva.

iga beer challenge 2021
Foto di gruppo dell’edizione 2021 dell’Iga Beer Challenge

Arriveranno da tutta Italia, ma anche dal resto del mondo, i 18 degustatori che sabato 22 ottobre saranno chiamati a valutare le birre iscritte all’IGA Beer Challenge, il concorso internazionale che premia le migliori interpretazioni del primo stile brassicolo italiano. L’iniziativa, promossa dal progetto “IGA – Quando la Birra incontra l’Uva”, è incentrato totalmente sulle Italian Grape Ale, produzioni che rappresentano l’anello di congiunzione tra birra e vino, presentando tra i loro ingredienti l’uva, in forma di frutto o più comunemente di mosto.

Quest’anno l’IGA Beer Challenge giunge alla sua seconda edizione e vanta la partecipazione di oltre 100 Italian Grape Ale, divise nelle quattro categorie previste dal concorso. Gli assaggi delle birre, eseguiti alla cieca, si terranno presso l’Associazione Piazza dei Mestieri di Torino e saranno coordinati da Andrea Camaschella, direttore tecnico, e da Alessandra Agrestini, presidente di giuria. I giudici sono stati selezionati non solo per la loro esperienza nella valutazione della birra, ma anche per la loro conoscenza del mondo vitivinicolo, imprescindibile per apprezzare al meglio questo stile. La maggior parte dei giudici proviene dall’Italia, ma non mancheranno esperti da Belgio, Repubblica Ceca, Spagna e persino Giappone.

SIMEI 2022
SIMEI 2022

I risultati dell’IGA Beer Challenge saranno svelati mercoledì 16 novembre, durante la cerimonia di premiazione che si terrà a Milano nell’ambito del SIMEI. Oltre alle medaglie che saranno assegnate alle birre più meritevoli di ogni categoria, quest’anno sarà attribuito il riconoscimento speciale “Premio Easybräu-Velo – Best Italian Grape Ale”. Confermato infine il trofeo promosso da Vinibuoni d’Italia e Rastal per la birra capace di esprimere meglio le caratteristiche del vitigno autoctono utilizzato.

Il concorso IGA Beer Challenge è il cuore, il motore del progetto “IGA – Quando la Birra incontra l’Uva”. Un’iniziativa ambiziosa che nasce con l’intento di promuovere il Made in Italy attraverso le eccellenze di uno stile birrario in grado di raccontare il territorio nel bicchiere, attingendo ad un patrimonio unico di vitigni che sono già protagonisti nel panorama internazionale, attraverso la realizzazione di una piattaforma che comprende la mappatura sempre aggiornata delle IGA e delle realtà che le producono, un vero e proprio progetto editoriale volto a far conoscere, sia agli appassionati che ai consumatori occasionali, tutte le novità e gli sviluppi legati a queste particolari produzioni, e una serie di eventi che possano rappresentare sia occasioni di promozione del progetto, sia momenti di promozione dello stile dedicati ai consumatori e agli operatori del settore.

iga beer challenge 2021
Un momento dell’edizione 2021 dell’Iga Beer Challenge

Il concorso internazionale IGA Beer Challenge è organizzato da Associazione FoodAround, My Personal Beer Corner e Cronache di Birra, con la partecipazione di Vinibuoni d’Italia, ed è realizzato in collaborazione con l’Associazione Piazza dei Mestieri e Val Vetri e grazie al contributo di GAI Macchine Imbottigliatrici, Easybräu-Velo, Foss, Right Beer, Rastal e SIMEI.

Sito ufficiale dell’IGA Beer Challenge: italiangrapeale.org.

Share

Francesca Morbidelli

Mi chiamo Francesca Morbidelli, sono tra i fondatori della Pinta Medicea. Dal 2007 scrivo di birra su questo blog e ne gestisco le varie emanazioni social. Sono docente e giudice in concorsi birrari da un decennio, e collaboro sia con MoBI che con Unionbirrai. My beer resume (in English). Amministratrice del sito de La Pinta Medicea: francesca [at] pintamedicea.com - Twitter: @pintamedicea e @storiediweb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *