Nuovo impianto machine learning per il Birrificio Birranova

È stato presentato la settimana scorsa a Triggianello (BA) il nuovo impianto ad apprendimento automatico del birrificio Birranova. Dotato di tecnologia machine learning, il computer che governa l’impianto impara a regolarsi con l’esperienza. Cotta dopo cotta le prestazioni del programma migliorano, e l’impianto diventa capace di imparare dai propri errori, con un incremento dei parametri di produzione.

Una tecnologia affascinante che è stata realizzata da un’azienda della provincia di Bari, con il contributo di un lavoro collettivo a cui hanno preso parte sia l’Università degli Studi sia il politecnico di Bari, a cui si sono aggiunte altre realtà della zona.

Di seguito il comunicato stampa 29/11/2021 del Birrificio Birranova

Il progetto presentato in occasione dell’Open Day per il compleanno del birrificio

Nuovo impianto con tecnologia Machine Learning per Birranova

Due giorni per festeggiare 14 anni di attività fra laboratori di degustazione e momenti conviviali. Sabato 27 e domenica 28 novembre il Birrificio Birranova, nota realtà del mondo della birra artigianale nata nel 2007 a Triggianello, piccola frazione di Conversano (BA), ha aperto le porte per accogliere il pubblico di appassionati e curiosi. Ad inaugurare la due giorni di appuntamenti è stato il momento di presentazione del nuovo impianto di produzione basato su una tecnologia innovativa, che punta all’ottimizzazione dei processi e dei consumi.
Realizzato dall’azienda Fracchiolla di Adelfia con tecnologia di Machine Learning, grazie alla collaborazione con l’Università degli studi Bari, il Politecnico di Bari e Noovle spa (azienda del gruppo TIM e partner di Google), il nuovo impianto collegato in cloud, con il susseguirsi delle lavorazioni, sarà in grado di auto-apprendere alcuni passaggi e quindi di consentire il miglioramento di tutti i parametri di produzione. Dall’interpretazione dei dati trasmessi, infatti, sarà possibile ricavare vantaggi che favoriranno innanzitutto il risparmio energetico, oltre che consentire di intervenire sull’ottimizzazione del tempo e della resa del prodotto. Alla presentazione del nuovo impianto sono intervenuti l’ingegner Gianluigi Maggi dell’azienda Fracchiolla, il professor Biagio Bianchi dell’Università degli studi di Bari e Dario De Blasis di Noovle spa.
L’Open Day è proseguito con una cotta pubblica, che ha consentito ai presenti di osservare la nascita in diretta di una birra, e poi con alcuni di laboratori di degustazione per scoprire le nuove nate del Birrificio Birranova, ma anche le birre storiche della produzione e quelle frutto della collaborazione con amici publican. Immancabile l’appuntamento con la colazione della domenica in birrificio, mentre a chiudere gli appuntamenti è stata la presentazione del nuovo sistema di riempimento lattine del birrificio.
Tutte le informazioni sul Birrificio Birranova sono su birranova.it e sui social ufficiali.

Pinta Medicea

La Redazione di Pinta Medicea. Birra artigianale, birra di qualità, birra italiana e cultura birraria. Network di eventi e comunicazione birraria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.