Le classifiche di RateBeer: i premi Italiani a birre, birrifici e locali

Negli ultimi giorni sono uscite alla spicciolata le classifiche annuali RateBeer Best Awards. Sono riferite all’anno appena trascorso e riassumono un 2020 fiaccato dalla pandemia, il covid ha sconvolto le nostre vite, figuriamoci le abitudini birrarie. La birra, bevanda socializzante per eccellenza, è in crisi per via delle chiusure, specialmente il mondo artigianale, come abbiamo già raccontato. Non solo da noi, un po’ ovunque nel mondo, birrai e locali hanno cercato di resistere in ogni modo possibile.

In questo spirito RateBeer —per chi non lo sapesse da 21 anni si occupa di recensioni birraie— punta i suoi riflettori sul meglio della birra, birrai, locali ecc. selezionati dalla sua numerosa community.

Attenzione, si tratta di classifiche importanti, basate su numeri enormi. RateBeer Best per il 2020, infatti, prende in esame più di 715mila birre di oltre 35mila birrifici di tutto il mondo. Per quanto riguarda i locali, il database conta più di 69mila posti recensiti: bar, pub, brewpub ecc. Non è da prendere sottogamba, RateBeer condiziona scelte d’acquisto e destinazioni di viaggio.

Sul sito ci tengono a precisare che questi premi sono molto ambiti perché è molto difficile piazzarsi. Per esempio, i premi al miglior nuovo birrificio vengono assegnati a meno di 1/5 dell’1% del totale dei birrai. Un po’ contorto come ragionamento, però rende bene l’idea di quanto il medaglione sia importante.

Ho “scartabellato” le statistiche per vedere i vari posizionamenti italiani. Se si segue il link che ho messo in alto si arriva a tutte le classifiche, anche alla top 100 dei migliori birrifici al mondo. Dispiacere che non ci sia nessun italiano, tuttavia è interessante vedere chi sono i vari big —spoiler: gli USA hanno un certo peso… 😀

Ma concentriamoci sull’Italia:

The Best Beer, Brewer, New Brewer by Country

  • Miglior birra italiana: Baladin Xyauyù Fumé (Islay Whisky), proprio come l’anno scorso (e l’anno prima ecc.);
  • miglior birrificio: Birrificio Toccalmatto (l’anno scorso era Extraomnes);
  • migliore novità: Alder Beer Co.

The Best Places For Beer by Country

La classifica dei migliori posti per bere birra divisi per paesi, vediamo i locali italiani migliori, secondo Ratebeer.

Brewpub

  • Birrificio Lambrate (Milano)
  • Archea Brewery (Firenze)
  • Brewfist – Terminal 1 (Codogno, Lodi)
  • Birrificio Italiano (Lurago Marinone, Como)

Ristoranti/pizzerie

  • Nidaba – Beer Peace & Love (Montebelluna , Treviso)
  • Ranzani 13 (Bologna)
  • Brasserie 4:20 (Roma)
  • L’Elementare – Trastevere (Roma)
  • Luppolo Station (Roma)

Tap room del birrificio

  • Birrificio Italiano – Milano

Beershop

  • il Pretesto Beershop (Bologna)
  • Johnny’s Off License (Roma)
  • Bere Buona Birra (Milano)

Pub

  • The Drunken Duck (Quinto Vicentino)
  • The Drunken Duck – BIRROteca (Noventa Vicentina, Vicenza)
  • Lambiczoon (Milano)
  • Ma Che Siete Venuti a Fà (Roma)
  • Scurreria Beer & Bagel (Genova)

Archea Brewery tra i migliori del mondo di Rate Beer

Tra i migliori brepub si riconferma anche quest’anno Archea Brewery —a Firenze in via de’Serragli, Oltrarno— che, senza clamori, ogni hanno conquista il suo posto tra i the best of.

 

Francesca Morbidelli

Mi chiamo Francesca Morbidelli, sono tra i fondatori della Pinta Medicea. Dal 2007 scrivo di birra su questo blog e ne gestisco le varie emanazioni social. Sono docente e giudice in concorsi birrari da un decennio, e collaboro sia con MoBI che con Unionbirrai. My beer resume (in English). Amministratrice del sito de La Pinta Medicea: francesca [at] pintamedicea.com - Twitter: @pintamedicea e @storiediweb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.