Birrificio del Sannio

Frasso Telesino – Birrificio, in provincia di Benevento, nato nel 2016. Fu opera di Sergio Amore, nell’intento di far rinascere i locali del vecchio oleificio del nonno in disuso da tempo, da una parte e dall’altra, di Antonio de Feo, biologo e homebrewer da diversi anni. Ovviamente, il ruolo del birraio toccò ad Antonio —birrificiodelsannio.it.

Con un impianto da 4 ettolitri, il birrificio realizza altrettante birre, di fermentazione alta. L’ispirazione, tranne per la APA, è di scuola belga.

Tra i cereali del territorio utilizzati spiccano i grani antichi del Sannio.

Birrificio del Sannio Malies, american pale ale di colore dorato (g.a. 4,8%). Con una media effervescenza, la schiuma bianchiccia sbocca sottile, compatta, di buona durata. L’aroma è fresco e pungente, pulito ed elegante, con profumi agrumati e floreali, di resina e pino; mentre dal sottofondo spirano sentori di malto parzialmente tostato, pane, biscotto, caramello. Il corpo tende al leggero, in una consistenza acquosa che finisce però per diventare pressoché appiccicosa. Il gusto, all’imboccatura abbastanza dolce, di malto caramellato, viene presto sopraffatto da un’ondata citrica ed erbacea di luppolo, fin a stabilire un equilibrio quasi perfetto. Il percorso termina così, tra note luppolizzate e resinose, che si perdono fiaccamente nella discreta persistenza retrolfattiva aspra, secca, amara.

Birrificio del Sannio Samnia, witbier di colore giallo dorato (g.a. 4,5%). Utilizza grano sannita senatore Cappelli non maltato, erbe e spezie. La carbonazione è abbastanza sostenuta; la schiuma bianca, fine e abbondante, cremosa, durevole e aderente. Ampio e attraente il bouquet olfattivo, con il contributo fermentativo di mela, pera e banana matura, speziato di pepe, vaniglia e chiodi di garofano, agrumato di limone e mandarino, floreale di gelsomino e magnolia. Il corpo, molto leggero, ha una tessitura tra grassa e acquosa. Il gusto defluisce morbido e fresco, di una gradevole dolcezza con venature di acidità fruttata. Nel finale si alternano, senza il minimo segno di accavallamento, note di frutta, lievito, semi di coriandolo. Una suggestione appena percettibile di amaro erbaceo segna lo sfuggente retrolfatto.

[Le foto sono tratte dal sito web/social del birrificio]

Antonio Mennella

Nato il primo gennaio 1943 a Lauro (AV) e residente a Livorno. Laureato in giurisprudenza, è stato Direttore Tributario delle Dogane di Fortezza (BZ), Livorno, Pisa, Prato. PUBBLICAZIONI Confessioni di un figlio dell'uomo - romanzo - 1975; San Valentino - poemetto classico - 1975; Gea - romanzo - 1980; Il fratello del ministro - commedia - 1980; Don Fabrizio Gerbino - dramma - 1980; Umane inquetudini - poesie classiche e moderne - 1982; Gigi il Testone - romanzo per ragazzi - 1982; Il figlioccio - commedia - 1982; Memoriale di uno psicopatico sessuale - romanzo per adulti - 1983; La famiglia Limone, commedia - 1983; Gli anemoni di primavera - dramma - 1983; Giocatore d’azzardo - commedia - 1984; Fiordaliso - dramma - 1984; Dizionario di ortografia e pronunzia della lingua italiana - 1989; L'Italia oggi - pronunzia corretta dei Comuni italiani e nomi dei loro abitanti - 2012; Manuale di ortografia e pronunzia della lingua italiana - in due volumi - 2014; I termini tecnico-scientifici derivati da nomi propri - 2014; I nomi comuni derivati da nomi propri - 2015. BIRRA La birra, 2010; Guida alla birra, 2011; Conoscere la birra, 2013; Il mondo della birra, 2016; La birra nel mondo, Volume I, A-B - 2016; La birra nel mondo, Volume II, C-K -2018; La birra nel mondo, Volume III, L-Q - 2019; La birra nel mondo, Volume IV, R-T - 2020; La birra nel mondo, Volume V, U-Z - 2021. Ha collaborato a lungo con le riviste Degusta e Industrie delle Bevande sull'origine e la produzione della birra nel mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.