Birra Monti

Villaggio della Salute Più, Monterenzio

Il più grande parco termale d’Europa, sorge nella valle del Sillaro, in provincia di Bologna, ed è parte del gruppo Mare Termale Bolognese.

Dal 2010 propone anche la prima birra termale italiana, la Birra Monti, un’idea del medico e imprenditore Antonio Monti appunto.

A rifermentazione naturale in bottiglia, proveniente dalla fonte Alexander delle antiche Terme Felsinee. Un’acqua purissima, con preziose proprietà bicarbonato-solfato-calciche e autorizzata dal Ministero della Salute per l’idropinoterapia, vuoi per le sue qualità diuretiche e depurative vuoi per la ricchezza di minerali, quali magnesio, manganese, silicio, etc.

Proposta in due versioni, la Birra Monti viene realizzata presso le Tenute Collesi.

Birre Monti

Le Birre Monti

Bionda Termale, lager di colore giallo paglierino chiaro  (g.a. 4,6%). Con una media effervescenza, la schiuma bianca emerge ricca e sottile, compatta, cremosa, di sufficiente tenuta e allacciatura al vetro. L’aroma si libera fresco, pulito, anche se non intenso, con dolciastro malto granuloso, paglia, mais, sciroppo d’acero, biscotto, pasta di pane bianco; mentre dal sottofondo non si fanno attendere più di tanto, per amalgamarsi armonicamente, sentori erbacei, di cereali raffermi, erbe secche, luppolo fiorito, lievito speziato. Il corpo mostra un’opportuna leggerezza, e una consistenza decisamente acquosa. Anche nel gusto è l’amabilità ad aprire le danze, con il solito malto granuloso, un po’ di paglia e qualche tocco fruttato; poi subentrano note amarognole e acidule, la secchezza prende il sopravvento… e la corsa termina così, con una fresca luppolizzazione. Il retrolfatto ha ben poco da aggiungere, e lo fa con sfuggenti quanto labili sensazioni vegetali aspre.

Mora Termale, stout di colore marrone scuro tendente al nero e dall’aspetto opaco (g.a. 5,8%). La carbonazione è moderata; la schiuma nocciola, generosa, fine, compatta, cremosa, tenace, aderente. L’eleganza e la finezza non sono certo la sue caratteristiche olfattive indimenticabili; ma una buona intensità rende piacevoli i sentori tostati, di cioccolato fondente, nocciola, liquirizia, fondi di caffè, anche qualche spunto terroso. Il corpo medio tende al leggero, benché in una consistenza più oleosa che acquosa. Il sapore, amabile e vellutato, sfoggia una gamma di note tostate forti e di tutto rispetto, con caffè, liquirizia, cioccolato; mentre la palese latitanza del luppolo viene degnamente sostituita da lunghi indizi aciduli. Reminiscenze di lievito e vaniglia, miele e crosta di pane: è tutto quanto sa offrire il corto finale. Più generose, ma non troppo, si rivelano le suggestioni retrolfattive di un piacevole amaro abbastanza secco.

Antonio Mennella

Antonio Mennella

Nato il primo gennaio 1943 a Lauro (AV) e residente a Livorno. Laureato in giurisprudenza, è stato Direttore Tributario delle Dogane di Fortezza (BZ), Livorno, Pisa, Prato. PUBBLICAZIONI Confessioni di un figlio dell'uomo - romanzo - 1975; San Valentino - poemetto classico - 1975; Gea - romanzo - 1980; Il fratello del ministro - commedia - 1980; Don Fabrizio Gerbino - dramma - 1980; Umane inquetudini - poesie classiche e moderne - 1982; Gigi il Testone - romanzo per ragazzi - 1982; Il figlioccio - commedia - 1982; Memoriale di uno psicopatico sessuale - romanzo per adulti - 1983; La famiglia Limone, commedia - 1983; Gli anemoni di primavera - dramma - 1983; Giocatore d’azzardo - commedia - 1984; Fiordaliso - dramma - 1984; Dizionario di ortografia e pronunzia della lingua italiana - 1989; L'Italia oggi - pronunzia corretta dei Comuni italiani e nomi dei loro abitanti - 2012; Manuale di ortografia e pronunzia della lingua italiana - in due volumi - 2014; I termini tecnico-scientifici derivati da nomi propri - 2014; I nomi comuni derivati da nomi propri - 2015. BIRRA La birra, 2010; Guida alla birra, 2011; Conoscere la birra, 2013; Il mondo della birra, 2016; La birra nel mondo, Volume I, A-B - 2016; La birra nel mondo, Volume II, C-K -2018; La birra nel mondo, Volume III, L-Q - 2019; La birra nel mondo, Volume IV, R-T - 2020; La birra nel mondo, Volume V, U-Z - 2021. Ha collaborato a lungo con le riviste Degusta e Industrie delle Bevande sull'origine e la produzione della birra nel mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.