Zwanze Day 2020

Che cosa è lo Zwanze Day?

Jean Van Roy è il leggendario mastro birraio della Brasserie Cantillon. Dal 2008 produce ogni anno una birra speciale che manda in giro per il mondo, in locali selezionati (l’anno scorso erano settanta, Giappone e Australia compresi), rigorosamente un solo fusto per ciascuno da aprire e servire alla stessa ora in tutti i paesi: una celebrazione globale di Cantillon.

Lo Zwanze Day 2020, sarà “limitato” solo a 15 paesi in Europa e l’apertura delle botti non sarà in contemporanea alle 21:00 ora di Bruxelles come sempre, ma ogni locale sceglierà il momento più adatto e regolerà gli accessi per assicurare il distanziamento sociale.

Come sarà la Zwanze 2020?

La Zwanze del 2018 fu un omaggio all’Italia e agli italiani appassionati del lambic tradizionale. Quello del 2019 fu un lambic particolare rispetto a quello canonico, prodotto con una percentuale di malti affumicati.

Quest’anno la Brasserie annuncia un ritorno alle proprie “radici”, che hanno ispirato la ricetta speciale che assaggeremo a breve: lambic alla barbabietola. Da Bruxelles annunciano una birra di color rosso intenso, quasi fluorescente, con aromi fruttati e piuttosto terrosi. Al palato complessa come devono essere i lambic con un bell’equilibrio tra l’acidità del lambic e la rotondità della barbabietola.

Dove e quando si troverà in Italia?

I 10 locali in Italia che sabato 26 settembre 2020 avranno la fortuna di aprire il prezioso fusto quasi in contemporanea con Cantillon sono:

Stessa lista dell’anno scorso a cui si aggiungono il Mosaik a Catania e il Diorama a Firenze.

Il consiglio furbo (cit.)

Consiglio a chi voglia partecipare di contattare prima il locale per capire come funziona sia per le regole covid, sia perché le botti di solito vanno a ruba ed è consuetudine la prenotazione.

Vale la pena dare un’occhiata alla lista completa dei locali in Europa, in cui il 26 settembre si brinderà con la Zwanze 2020.

Francesca Morbidelli

Francesca Morbidelli

Mi chiamo Francesca Morbidelli, sono tra i fondatori della Pinta Medicea. Dal 2007 scrivo di birra su questo blog e ne gestisco le varie emanazioni social. Sono docente e giudice in concorsi birrari da un decennio, e collaboro sia con MoBI che con Unionbirrai. My beer resume (in English). Amministratrice del sito de La Pinta Medicea: francesca [at] pintamedicea.com - Twitter: @pintamedicea e @storiediweb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.