Il Dizionario della Birra artigianale di Richard Croasdale – recensione

Da alcuni mesi ho per le mani un bel libro sulla birra che voglio consigliare a chi è in cerca di letture in tema. È Il Dizionario della Birra ArtigianaleDalla A alla Z dal luppolo al bicchiere uscito per Slow Food Editore. L’autore è Richard Croasdale, editor di Ferment, a quanto si dice il magazine sulla birra artigianale più letto nel Regno Unito — fermentmagazine.com.

Salta subito all’occhio che si tratta proprio di un bel volume, con una copertina rigida, ben confezionata, tra la costola di tela blu e il cartone grigio compatto, il lettering sobrio e scelta dei colori parecchio elegante. La carta è liscia e la stampa di buona qualità, due elementi che contribuiscono alla gradevolezza dell’oggetto al tatto e all’olfatto. All’interno le illustrazioni coloratissime di Jonny Hannah sono ben armonizzate con la parte tipografica. Mi scuso per questo momento feticista, di solito non mi soffermo sull’aspetto di un libro più di tanto – credo che sia sufficiente mettere una foto della copertina e poi ognuno farà le sue valutazioni in libreria – questa volta, però, sono rimasta sorpresa dall’oggetto che fa venire voglia di sfogliarlo di continuo ed esporlo sullo scaffale.

All’interno troviamo ciò che ci si aspetta da un dizionario della birra artigianale: un capitolo per ogni argomento, scritto in modo chiaro ed esaustivo, grazie anche alla traduzione di John Irving rivista da Eugenio Signoroni per l’edizione italiana.

Un aspetto ganzo di questo dizionario è l’aggiunta metatestuale che favorisce una lettura non lineare. Accanto a gran parte delle voci, infatti, troviamo gli argomenti correlati, utili per approfondimenti e percorsi di lettura individuali che rendono queste pagine particolarmente adatte anche come strumento didattico.

Un libro che io definirei da “pilucco”, cioè da tenere a portata di mano e comunque da avere in casa. Non è esaustivo dell’universo birra, ci mancherebbe, però i fondamentali ci sono tutti, ben ordinati in circa trecento o forse più schede in grado di soddisfare le curiosità dell’appassionato e colmare i vuoti di memoria.

Acquista su Amazon Il dizionario della birra artigianale di Richard Croasdale da questo link così supporti anche la Pinta Medicea, tnx.

 

Francesca Morbidelli

Francesca Morbidelli

Mi chiamo Francesca Morbidelli, sono tra i fondatori della Pinta Medicea. Dal 2007 scrivo di birra su questo blog e ne gestisco le varie emanazioni social. Sono docente e giudice in concorsi birrari da un decennio, e collaboro sia con MoBI che con Unionbirrai. My beer resume (in English). Amministratrice del sito de La Pinta Medicea: francesca [at] pintamedicea.com - Twitter: @pintamedicea e @storiediweb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.