Fauci Spring: una birra artigianale a tema coronavirus

In un momento di crisi per tutto il settore artigianale, negli USA una birra craft sta vendendo un botto grazie a un marketing indovinato. È una pale ale, si chiama Fauci Spring ed è dedicata al Dr. Fauci, l’infettivologo scelto da Trump per affrontare la pandemia dalla Casa Bianca e spiegarla ai cittadini.

Il dottor Fauci appare giornalmente nei briefing ufficiali e in questo momento è molto popolare, al punto che la settimana scorsa è stato onorato da Brad Pitt in persona durante il Saturday Night Live.

L’idea di dedicargli una birra è venuta al birrificio Wild Haven Beer di Atlanta nello stato della Georgia, uno di più colpiti dal coronavirus.

Fauci Spring è una pale ale, aromatizzata con bacche di acai più una varietà sperimentale di luppolo e sta andando a ruba grazie al suo nome azzeccatissimo.

Sempre rimanendo in tema covid-19, Wild Haven ha lanciato “Don’t Stand So Close to Me”, lager da bere mantenendo la “distanza sociale”, e in partenza c’è anche una IPA di segale, “We Will Meet Meet Again”, ispirata al discorso della Regina Elisabetta. Infine, pure una delle loro birre di punta è adatta alla pandemia, chiamandosi “Emergency Drinking Beer”.

Francesca Morbidelli

Francesca Morbidelli

Mi chiamo Francesca Morbidelli, sono tra i fondatori della Pinta Medicea. Dal 2007 scrivo di birra su questo blog e ne gestisco le varie emanazioni social. Sono docente e giudice in concorsi birrari da un decennio, e collaboro sia con MoBI che con Unionbirrai. My beer resume (in English). Amministratrice del sito de La Pinta Medicea: francesca [at] pintamedicea.com - Twitter: @pintamedicea e @storiediweb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.