Decreto Ristori: si apre uno spiraglio per i produttori di birra #unitisivince

Abbiamo raccontato del lavoro di Unionbirrai per cercare di includere i piccoli birrifici indipendenti nel Decreto Ristori che attualmente comprende le sole attività di somministrazione.

Però l’articolo 1 del Dpcm 137 prevede la possibilità di modifiche, più precisamente ammette l’inclusione di altri codici Ateco (vedi foto) se si tratta di aziende danneggiate direttamente dalle misure restrittive in vigore.

E i piccoli birrifici rientrano in pieno in questa casistica.

Oggi da Unionbirrai arriva la notizia che si è aperto un tavolo di discussione con i Ministeri interessati. Obiettivo l’inserimento del codice Ateco 11.05.00 (produzione birra) fra le attività beneficiarie del contributo a fondo perduto previsto all’art.1 del D.L. 28/10/2020 n. 137 Decreto Ristori.

Si apre un piccolo spiraglio che speriamo porti un po’ di sollievo ai piccoli produttori.

Pinta Medicea

La Redazione di Pinta Medicea. Birra artigianale, birra di qualità, birra italiana e cultura birraria. Network di eventi e comunicazione birraria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.