Che cosa vuol dire birre trappiste?

Trappista non è uno stile ma una caratteristica produttiva della birra.

Le birre trappiste sono birre prodotte soltanto all’interno dei monasteri Cistercensi. Una birra trappista, per essere tale, deve seguire 3 regole di produzione:

1. deve essere prodotta nel monastero, 2. da personale religioso, o sotto la diretta supervisione dei monaci; 3. i profitti dalle vendite devono servire solo al sostentamento dei frati e dell’abbazia. Se avanza qualcosa deve andare in beneficenza.

I monaci trappisti appartengono solo all’ordine cistercense che è un sottoinsieme dei benedettini. Sono frati birrai che vivono secondo la regola dell’autosufficienza: devono lavorare per mantenersi.

Ma se non è uno stile, allora che cosa sono le birre trappiste?

Abbiamo detto che le birre trappiste non rappresentano uno stile, invece sono una denominazione (con valore legale) che ne indica luogo e modo di produzione. Di solito, però, identifichiamo queste birre con le dubbel e tripel (in generale con le birre corpose, tipo strong ale belghe e olandesi), anche se le birre trappiste si trovano in tanti stili. Pensiamo alla varietà di etichette La Trappe, per esempio.

Come si riconoscono le birre trappiste?

Le birre trappiste si riconoscono dal marchio esagonale “Authentic Trappist Product” e si trovano facilmente, anche nella grande distribuzione.

Il marchio viene rilasciato dall’Associazione Internazionale Trappista nata alla fine degli anni Novanta per impedire l’uso improprio della denominazione “trappista” da parte delle industrie. Attualmente riunisce 21 monasteri in tutto il mondo, di cui 14 producono birra. Trappista è il marchio che indica prodotti di vario genere (oltre alla birra, anche formaggi e liquori).

[Leggi anche l’approfondimento sulle Birre Trappiste ]

Qual è la differenza tra birra trappista e birra d’abbazia?

Le birre d’abbazia sono un gruppo soggetto a meno vincoli delle trappiste. Solo alcune vengono prodotte ancora nell’ambito dell’abbazia d’origine; in genere sono opera di aziende laiche, su licenza di monasteri che hanno smesso l’attività o soltanto prendendo il nome di una chiesa o di un santo.

In Italia esistono monasteri che producono birre trappiste?

Nel mondo attualmente ci sono 14 monasteri trappisti che fanno la birra e uno di questi si trova a Roma. Da circa cinque anni, infatti, l’abbazia delle Tre Fontane ha iniziato a produrre birre trappiste. Tre Fontane è per adesso l’unico monastero trappista in Italia e fa anche cioccolato, olio, miele, liquori, oltre alla birra aromatizzata all’eucalipto.

Francesca Morbidelli

Francesca Morbidelli

Mi chiamo Francesca Morbidelli, sono tra i fondatori della Pinta Medicea. Dal 2007 scrivo di birra su questo blog e ne gestisco le varie emanazioni social. Sono docente e giudice in concorsi birrari da un decennio, e collaboro sia con MoBI che con Unionbirrai. My beer resume (in English). Amministratrice del sito de La Pinta Medicea: francesca [at] pintamedicea.com - Twitter: @pintamedicea e @storiediweb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.