La birra fa ingrassare? Le calorie di ciascun stile di birra

La birra fa ingrassare? È vero che la birra non fa ingrassare? Davvero ha meno calorie di un succo d’arancia?

Domande di questo tono vengono poste di frequente durante le degustazioni, e la mia risposta molto spesso delude le aspettative di chi si vorrebbe sentir rispondere: Ingrassare? La birra? Nooooo… bevine quanta ti pare: una chiara ha le stesse calorie di un succo d’arancia!

Cosa peraltro vera, la storia del succo d’arancia.

Tuttavia è necessario capire meglio. Oltre a soddisfare la curiosità, ci può aiutare a regolarci di conseguenza.
Qualsiasi alimento dà un apporto calorico all’organismo, birra compresa. Se è vero che alcuni stili di birre, a pari quantità, hanno meno calorie di un succo di arancia, è altrettanto vero che di solito non beviamo pinte su pinte di succo d’arancia. Invece una birra chiama l’altra ed è anche questo il suo bello.

Quanto è nutriente la birra?

In generale una birra commerciale chiara da 33cl (una lattina o una bottiglietta) contiene all’incirca 12 grammi di carboidrati, e copre circa il 7% del fabbisogno calorico giornaliero medio di una persona (calcolato sulle 2000 calorie al giorno).
Anche in questo caso non si può generalizzare, le calorie di una birra possono variare da un’etichetta all’altra in quelle commerciali, figuriamoci quando si parla di birre artigianali dove la libertà creativa del birraio su ingredienti e lavorazione può influire in modo consistente sul prodotto finale, indipendentemente dallo stile. Complicato? Un po’ sì, dimentichiamoci calcoli precisi. Ma allora

quante calorie ci sono nella birra?

Torniamo un attimo alle calorie del famigerato succo d’arancia (o pompelmo, per cambiare): 33cl di succo contengono 183,5 calorie. E adesso confrontiamolo con la quantità corrispondente per i diversi stili/categorie di birra, sempre tenendo presente il discoso di prima su quanto possano essere variabili questi dati, ma per avere un quadro generale:

Stile Quantità Calorie
Ale 1 bottiglia (50 cl) 175 kcal
Birra 1 bottiglietta (33 cl) 142 kcal
Birra scura 1 bottiglia (50 cl) 230 kcal
Birra allo zenzero 1 bottiglietta (33 cl) 139 kcal
India Pale Ale (IPA) 1 bottiglia (50 cl) 255 kcal
Kölsch / Koelsh 1 bottiglia (50 cl) 215 kcal
Lager 1 bottiglietta (33 cl) 142 kcal
Birra leggera 1 bottiglietta (33 cl) 96 kcal
Birra di malto (?) 1 bottiglietta (33 cl) 122 kcal
Birra analcolica 1 bottiglietta (33 cl) 122 kcal
Pale Ale 1 bottiglietta (33 cl) 139 kcal
Pils / Pilsner 1 bottiglietta (33 cl) 142 kcal
Porter 1 bottiglietta (33 cl) 178 kcal
Starkbier / Birra forte 1 bottiglia (50 cl) 275 kcal
Birra di frumento / Weizen 1 bottiglia (50 cl) 225 kcal
Altbier 1 bottiglia (50 cl) 215 kcal
Bock 1 bottiglia (50 cl) 250 kcal
Radler 1 bottiglietta (33 cl) 116 kcal
Stout 1 bottiglietta (33 cl) 168 kcal

Le birre nella tabella sono raggruppate in modo curioso – con qualche scorrettezza, oserei dire – tuttavia ci aiutano a farci un’idea. Attenzione che le quantità si riferiscono ai 33cl oppure al mezzo litro e in alcuni casi sono davvero vaghe; per esempio prendiamo le IPA: una session e una double hanno sicuramente un contenuto calorico di gran lunga differente.

Perciò la risposta alla domanda di partenza è dipende. Dipende sia da quanta birra beviamo, ma anche dallo stile che abbiamo nel bicchiere. Il paragone coi succhi di frutta va bene ma sempre se si tiene presente che tipo di birra stiamo bevendo e soprattutto quanta.

Un’altra cosa da sapere è che in Italia la legge divide le birre in cinque categorie commerciali, basate sulla “corposità” del mosto: birre che hanno un contenuto zuccherino più alto pre-fermentazione, sono soggette a una tassazione maggiore. Poi parleremo più approfonditamente dei nutrienti nella birra.

Troppo complesso? Forse sì, del resto Kuaska lo dice da sempre: non esiste la birra, esistono le birre.

Fonti

Tabella calorie su www.caloriealimenti.org (consultato il 13 agosto 2019);
S. Meneghini (a cura di) La filiera della birra artigianale toscana edizioni FrancoAngeli, 2016.

Share
Avatar

Francesca Morbidelli

Mi chiamo Francesca Morbidelli, sono tra i fondatori della Pinta Medicea. Dal 2007 gestisco e scrivo di birra artigianale su questo sito. Sono docente e giudice in concorsi birrari da quasi un decennio, e collaboro sia con MoBI che con Unionbirrai. My beer resume (in English). Amministratrice del sito de La Pinta Medicea: francesca [at] pintamedicea.com - Twitter: @pintamedicea e @storiediweb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.