Zwanze Day 2018

Zwanze Day 2018Che cosa è lo Zwanze Day?

Jean Van Roy, mitico mastro birraio della Brasserie Cantillon, dal 2008 produce ogni anno una birra speciale che manda in giro per il mondo, in locali selezionati. Rigorosamente un solo fusto per ciascun posto. Durante lo Zwanze Day, la birra viene servita alla stessa ora, dando luogo a una celebrazione globale di Cantillon.

Come sarà la Zwanze 2018?

La Zwanze di quest’anno è dedicata all’Italia, in particolare agli appassionati italiani che sono stati tra i primi ad apprezzare e promuovere il lambic tradizionale.

Sarà un blend di tre lambic maturati in botti di Amarone, Sangiovese e Chianti; le botti di Amarone hanno prodotto un Lambic delicato, quelle di Sangiovese uno fruttato, mentre le botti di Chianti hanno dato vita a un lambic vinoso secco e acidulo. Dopo due anni di maturazione, a fine gennaio 2018, sono stati assemblati e verranno presentati e consumati il 29 settembre 2018.

Jean Van Roy descrive la Zwanze 2018 come “una birra fruttata con note di mango e di agrumi. Il vinoso già ben presente viene accentuato da un lato leggermente legnoso. Bella e fine lunghezza in bocca”. Da degustare a temperatura di cantina.

Dove si troverà in Italia?

Quest’anno gli 8 locali in Italia che avranno la fortuna di aprire il prezioso fusto in contemporanea con la Brasserie Cantillon sono:
Ma Che Siete Venuti A Fà, Roma;
Abbazia di Sherwood, Caprino Bergamasco (BG);
LambicZoon, Milano;
The Drunken Duck, Quinto Vicentino (VI);
Ristopub Margherita, Quartu Sant’Elena (CA);
Ottavonano, Atripalda (AV);
Birre & Mondo Crudele, Crema;
Storie di Pinte, San Lazzaro (BO);

Vale la pena dare un’occhiata alla lista dei locali in tutto il mondo, è impressionante:

Share

Pinta Medicea

Mi chiamo Francesca Morbidelli, sono tra i fondatori della Pinta Medicea. Dal 2007 gestisco e scrivo di birra artigianale su questo sito. Sono docente e giudice in concorsi birrari da quasi un decennio, e collaboro sia con MoBI che con Unionbirrai. Amministratrice del sito de La Pinta Medicea: francesca [at] pintamedicea.com - Twitter: @pintamedicea e @storiediweb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.