Come identificare (velocemente) gli aromi nella birra

Le birre di qualità sono caratterizzate da un’incredibile varietà di aromi, spesso motivo scatenante della passione al primo sorso. I quattro principali ingredienti della birraacqua, cereali maltati, luppolo e lievito – offrono una miriade di aromi e gusti diversi. Consideriamo per un momento tutte le combinazioni, varietà, gli ingredienti extra (frutta, spezie, erbe, metodi di lavorazione particolari…) c’è da perderci la testa.

Anche rimanendo nell’ambito delle “birre semplici”, ci troviamo di fronte un panorama di aromi e gusti piuttosto sconfinato che può disorientare il degustatore in erba. Vediamo qui di fissare alcuni punti semplicissimi per aiutarci a organizzare i pensieri allo scopo di valutare meglio ciò che abbiamo nel bicchiere. Non si tratta di un mero esercizio di stile fine a sé stesso: fare attenzione a certe caratteristiche nelle birre, infatti, ci aiuta ad apprezzarle di più, a capire meglio i nostri gusti e orientare i nostri acquisti.

Quello che segue è un elenco basico degli aromi che si incontrano più facilmente nella degustazione di birra, divisi in base agli ingredienti.

Malto pale/lager

Grano, granturco di mais, fieno, biscotto/biscottato, cereale, miele, dolcezza.

Malti scuri

Cioccolato, caramello, vaniglia, caffè, pelle, liquirizia, noce, uvetta, grano arrostito, affumicato, tostato, tabacco, toffee.

Altri cereali

Pane d’avena, panna montata, castagna, nocciola, spezie.

Luppoli

Agrumato, terroso, floreale, cedro, clorofilla, erba, erbaceo, fruttato, balsamico, pepato, pinoso, frutta tropicale

Lieviti

Alcool, mandorla, mela, mela, banana, chiodo di garofano, sherry, liquore alla frutta.

Zucchero

Melassa, zucchero di canna.

Acqua

Gessoso, croccantezza, secchezza, minerale, salato, zolfo, dolcezza.

Invecchiamento in botte

Vaniglia, acidità, zucchero di canna, whisky, quercia, asprezza, liquore.

Ovviamente la questione è più complessa di così. Per approfondire il discorso suggerisco di dare un’occhiata alla ruota dei sapori di Meilgaard o di leggere, per esempio, l’ottimo Degustare le birre di Randy Mosher.

Share

Pinta Medicea

Mi chiamo Francesca Morbidelli, sono tra i fondatori della Pinta Medicea. Dal 2007 gestisco e scrivo di birra artigianale su questo sito. Sono docente e giudice in concorsi birrari da quasi un decennio, e collaboro sia con MoBI che con Unionbirrai. Amministratrice del sito de La Pinta Medicea: francesca [at] pintamedicea.com - Twitter: @pintamedicea e @storiediweb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.