A BeerAttraction 6 birraie ci raccontano le loro birre

BeerAttraction 2018 ospiterà un’iniziativa tutta “al femminile” dedicata a 6 birraie che presenteranno la loro attività e faranno assaggiare le loro birre ai partecipanti. Sono nomi per me nuovi, tranne Silvia Amadei di Agrilab Campagnano di cui ho parlato qui svariate volte. Il workshop si intitola Birre con il tocco femminile ed è organizzato dall’associazione Le Donne della Birra, domenica 18 febbraio 2018 in Sala Tiglio 2 della Fiera di Rimini, dalle 11:00 alle 13:00.

A “Birre con il tocco femminile” si racconteranno:

  • Silvia Castagnero, titolare del birrificio agricolo Edfil di Agliano Terme (AT), che utilizza per la produzione della proprie birre (in concorso a Birra dell’Anno 2018) orzo coltivato in azienda e prossimamente anche luppolo di cui sta avviando la coltivazione;
  • Valentina Russo del birrificio Ties di Francofonte (proiettate nel futuro pur mantenendosi profondamente radicate nella ‘sicilianità’ e che della birra fa un punto di partenza per un progetto di accoglienza di qualità;
  • Giulia Bonacina, giovane e intraprendente contitolare del birrificio Dulac di Galbiate (LC), nato solo 4 anni fa ma già vincitore di premi come il 3° posto a Birra dell’Anno 2016 con una specialità alla castagne e il recente Luppolo d’Oro del Best Italian Beer con la Birra di Natale;
  • Elisa Lavagnino, titolare del birrificio Taverna del Vara di Torza, nell’entroterra spezzino, che ha recuperato e riconvertito l’attività agricola dei nonni, promuovendo l’attivita di produzione in un’ottica di rete e di rilancio del territorio;
  • Giovanna Merloni, una laurea in ingegneria e un diploma da biersommelière Doemens, fondatrice del pluripremiato birrificio agricolo Ibeer di Fabriano (AN), che a fine 2017 ha conquistato due riconoscimenti al Brussels Beer Challenge;
  • Silvia Amadei di Agrilab, microbirrificio di Campagnano di Roma, che produce birra con luppolo e orzo di propria coltivazione promuovendo una stretta relazione con il territorio e sotto la guida di valori equosolidali.
Share

Pinta Medicea

Mi chiamo Francesca Morbidelli, sono tra i fondatori della Pinta Medicea. Dal 2007 gestisco e scrivo di birra artigianale su questo sito. Sono docente e giudice in concorsi birrari da quasi un decennio, e collaboro sia con MoBI che con Unionbirrai. Amministratrice del sito de La Pinta Medicea: francesca [at] pintamedicea.com - Twitter: @pintamedicea e @storiediweb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.