MicroBO Beer Festival: Birra Artigianale Street Food e Blues

Terza edizione per MicroBo Beer Festival, il festival delle birre artigianali italiane che nel weekend del 16-18 giugno torna ad animare la splendida cornice del Parco della Resistenza di S. Lazzaro di Savena (BO).

Forti del successo della scorsa stagione e delle belle sinergie attivate con il Comune di San Lazzaro, lo staff organizzativo, con a capo il pub Il Punto di Bologna, ha lavorato intensamente negli ultimi mesi per un evento della durata di tre giorni e che da venerdì 16 a domenica 18 giugno 2017 permetterà di deliziarsi di birra artigianale, street food e musica, tutto all’insegna della qualità.
Tra le presenze agli stand alcuni dei birrifici più importanti a livello nazionale. Tra i nomi spiccano alcune delle realtà più affermate e riconosciute anche a livello internazionale in virtù dei molti premi vinti, come ad esempio il toscano Birrificio del Forte di Pietrasanta (LU) e il piemontese Croce di Malto dalla provincia di Novara. Non ancora paghi dei recenti premi vinti al più importante concorso nazionale (Birra dell’anno), non mancheranno inoltre due realtà di eccellenza che hanno la propria sede nel territorio bolognese: Birra Bellazzi di S. Lazzaro di Savena e il Birrificio Vecchia Orsa di S. Giovanni in Persiceto. Dall’Emilia arriva anche il Birrificio Argo, e le altre presenze permetteranno un viaggio nella produzione artigianale di tutta Italia, arrivando fino in Sardegna con Il Birrificio di Cagliari, in Puglia con Birranova per poi tornare in Lombardia con uno dei pionieri del movimento artigianale italiano, il Birrificio Lambrate, ed in Piemonte con una delle realtà più giovani ma già molto affermate, Canediguerra. Continua inoltre la collaborazione con uno dei locali storici del nord Italia, il pub The Dome di Nembro, che anche quest’anno con il suo stand promette scintille, con una proposta tutta da scoprire, ad alta impronta acida.
Oltre ai dieci stand birrari, il programma prevede street food che spazia dagli hamburger veneto-piemontesi, alle piadine romagnole, alla farinata e non mancherà l’angolo dei fritti. La proposta birraria inoltre comprende dei laboratori di approfondimento o per avvicinarsi al mondo della birra artigianale partendo ad esempio dai falsi miti, per scoprire fascino e varietà di questa bevanda che sta vivendo un momento d’oro, in un mercato che vede l’Italia tra le nazioni più attive ed effervescenti.
Domenica alle 17.30 inoltre torna la sfida più divertente, tra la nazionale dei birrai e quella dei publican; dopo le prime due edizioni calcistiche che hanno regalato emozioni e grande divertimento, quest’anno la sfida sarà all’insegna del basket di “altissimo” livello e non mancherà l’agonismo, per portare a casa l’edizione 2017 di questa partita a tutta birra. Grazie alla collaborazione con la UISP, inoltre, il basket sarà presente anche nella gara d’apertura del Memorial Aldo Stanzani, che si terrà all’interno del Parco della Resistenza venerdì sera alle ore 21.
In ogni serata inoltre musica live in collaborazione con My Train Comin’ Blues Fest, festival blues itinerante che vede il blues come protagonista grazie ad artisti fortemente segnati dall’influenza della cultura afroamericana. Tra gli artisti anche Marco Pandolfi, attivo da più di vent’anni e che vanta collaborazioni con i più famosi bluesman a livello mondiale e che con chitarra e armonica ci porterà nelle atmosfere di Chicago e del vero blues.
Un weekend con una proposta davvero ricca e per tutti i gusti, per conoscere da vicino alcune delle realtà birrarie più interessanti del nostro paese assieme ai produttori che saranno presenti allo stand per raccontare le birre e raccontarsi.
Per maggiori informazioni è attivo il sito della manifestazione www.microbobeerfestival.com.

Orari del festival:
venerdì 16 giugno dalle 18.00 alle 02.00
sabato 17 giugno dalle 16.00 alle 02.00
domenica 18 giugno dalle 16.00 alle 24.00

Il Programma

VENERDI 16 GIUGNO Apertura stand MicroBo Beer Festival ore 18.00, chiusura ore 2.00

  • Ore 21:00 Opening Game Memorial Aldo Stanzani a cura della UISP
  • Ore 21:30 Musica Live: Strings O’ Garden

SABATO 17 GIUGNO Apertura stand MicroBo Beer Festival ore 16.00, chiusura ore 2.00

  • Ore 18:00 Laboratorio SPICE GIRL: la degustatrice Alessandra Agrestini vi condurrà nel piccante mondo delle spezie usate in birrificazione attraverso l’assaggio di 4 birre.
  • Ore 20:00 Laboratorio TUTTA COLPA DEI ROMANI (quelli antichi): La cultura della birra in Italia tra miti da sfatare e storia da scrivere. Laboratorio a cura della degustatrice Manila Benedetto con assaggio di 4 birre.
  • Ore 19:30 – Ore 20:30 Non sapete quale birra scegliere? Vi sentite confusi davanti a tutte queste spine? Un degustatore Unionbirrai vi accompagnerà tra gli stand facendovi assaggiare 3 birre e raccontandovi la storia delle birre e dei birrifici. Il servizio è gratuito, pagherete solo i gettoni per gli assaggi.
  • Ore 20:00-24:00 nell’Area Basket: gara di tiro da 3 in collaborazione con la UISP. Metti alla prova le tue capacità di tiro e vinci delle birre in bottiglia!
  • Ore 21:00 Musica Live: Marco Pandolfi
  • Ore 22:30 Musica Live: Electric Ballroom

DOMENICA 18 GIUGNO Apertura stand MicroBo Beer Festival ore 16.00, chiusura ore 24.00

  • Ore 17:30 Partita di Basket birrai vs publican patrocinata dalla UISP
  • Ore 17:30 Panel di degustazione per homebrewers a cura di Unionbirrai
  • Ore 19:00 Laboratorio BOTTE DA ORBI: chi lo dice che nella botte piccola ci sta solo il buon vino? Luca Madonna, insieme ai birrai, vi guiderà alla scoperta di 3 birre affinate in botte.
  • Ore 19:30 – Ore 20:30 Non sapete quale birra scegliere? Vi sentite confusi davanti a tutte queste spine? Un degustatore Unionbirrai vi accompagnerà tra gli stand facendovi assaggiare 3 birre e raccontandovi la storia delle birre e dei birrifici. Il servizio è gratuito, pagherete solo i gettoni per gli assaggi.
  • Ore 20:30 Musica Live: Iggy and his Booze!
  • Ore 22:30 Musica Live: Miss Kika and The Spometies

Gli Stand: BIRRA e BIRRIFICI

BIRRIFICIO ARGOLemignano (PR) www.birrificioargo.com
Nata nel 2013, una realtà che si è affermata in fretta nel panorama nazionale grazie alla cura nella produzione e alla qualità delle proprie birre. Stefano e Veronica i soci di questa avventura, di questo viaggio che si ispira al mondo degli Argonauti,ma che ha scelto un dirigibile come logo, per esplorare e scoprire nuovi orizzonti birrari.

BELLAZZISan Lazzaro di Savena (BO) www.birrabellazzi.it
Sregolatezza senza genio lo slogan di questo gruppo di amici, che dopo un’esperienza fatta di pentoloni casalinghi e di corsi tecnici, ha iniziato la produzione nel 2013 come beer firm. Nel 2016 ha inaugurato il proprio impianto, con spaccio annesso, a coronamento di una crescita continua e costante.

BIRRANOVATriggianello (BA) www.birranova.it
In una regione votata al vino, sorge Triggianello, una piccola frazione in cui dal 2007 è attivo il birraio Donato Di Palma che, dopo anni di sperimentazioni da homebrewer e di esperienza accanto a storici birrai italiani e tedeschi, ha deciso di fondare il suo birrificio. Materie prime tipiche del territorio, riscoperte e valorizzate, per delle birre pluripremiate.

CANEDIGUERRAAlessandria www.canediguerra.com
Progetto recente, nato nel 2015 e che vede impegnato assieme ai suoi soci Alessio Allo Gatti, birraio di grande esperienza e carriera professionale. Produzioni di ottimo livello che hanno da subito conquistato il pubblico.

CROCE DI MALTOTrecate (NO) www.crocedimalto.it
Anno di nascita il 2008 per questo birrificio piemontese che si è affermato da subito come realtà di grande interesse, forte dei numerosi premi vinti a livello nazionale ed internazione. Alessio Selvaggio e Federico Casari le anime di un progetto che ha come segno distintivo la continua ricerca di costanza e qualità delle produzioni e che guarda anche al territorio in alcune birre, fatte ad esempio con castagne e riso locali.

DEL FORTEPietrasanta (LU) www.birrificiodelforte.it
Birrificio nato nel 2011 in terra toscana per mano di Francesco Mancini e Carlo Franceschini, homebrewer nonché personaggi molto attivi in attività associative di promozione della birra artigianale. In pochi anni si sono già distinti per il gran numero di premi vinti anche a livello europeo, frutto di costanza produttiva e grande attenzione al processo produttivo.

IL BIRRIFICIO DI CAGLIARICagliari www.ilbirrificiodicagliari.com
Il primo brewpub della Sardegna dove poter gustare birra artigianale, non filtrata e non pastorizzata, servita rigorosamente alla spina; dall’impianto direttamente al boccale.
I tini di produzione, interamente in rame, sono installati all’interno del locale per un grande effetto scenico. Nato nel 2008, il birrificio si è velocemente affermato per la qualità e la particolarità delle produzioni e l’utilizzo di alcune materie prime come il fico d’india o il mirto.

LAMBRATEMilano www.birrificiolambrate.com
Birrificio nato nel 1996, uno dei pionieri del movimento artigianale italiano, ma con una forte impronta lambratese nel nome di molte produzioni e nell’ambientazione dello storico brewpub di via Adelchi. Molte le etichette prodotte con un’offerta davvero ampia e una filosofia che coniuga divertimento e professionalità.

VECCHIA ORSASan Giovanni in Persiceto (BO) www.fattoriabilita.it
Parte del progetto della cooperativa sociale FattoriAbilità, dedita all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate, il birrificio nasce nel 2007. La produzione è affidata da subito alle sapienti mani di Enrico Govoni, giovane e promettente homebrewer di scuola belga, ma che riesce a spaziare con ottimi risultati anche in ambito tedesco e anglosassone.

THE DOMENembro (BG)
Birroteca sita in Nembro con 12 spine, 2 pompe e moltissime birre selezionate in bottiglia da Michele Galati e dalla tua numerosa famiglia. Esclusivamente birre artigianali e da tutto il mondo, ma non solo: pizzoteca, cucina con la birra e paninoteca. Molti gli eventi birrari organizzati al The Dome, tra cui l’Orobie Beer Festival e le Bire de Nadal, Nember Beer Fest, oltre a corsi di degustazione e concorsi per homebrewer.

Gli Stand: Food

L’edizione 2017 del MicroBo Beer Festival vedrà una proposta gastronomica estremamente variegata e pronta a soddisfare tutti i gusti.

BRAMBU’ – Brà (CN) www.brambu.it
Brambù nasce dalla passione di Massimo e Irene per le materie prime di qualità e per il buon cibo gustoso, ma sano. Un truck food che sarà in grado di soddisfare la vostra voglia di carne con hamburger di salsiccia di Brà, Pastin dal Veneto e panini gourmet.

FRESCO PIADA – Riccione (RN) www.frescopiada.com
La piadina romagnola a regola d’arte! Materie prime d’eccellenza all’insegna di leggerezza, digeribilità e morbidezza fuori dal comune.

LA FRASCA ON THE ROAD – Bologna www.lafrascabologna.it
Versione itinerante della storica Osteria la Frasca di via Andrea Costa, attiva dagli anni ’40, porterà al festival un mondo di fritti di altissima qualità e perfetti per placare i morsi della fame!

L’ANTICA FARINATA – Montaldo Bormida (AL) facebook: lanticaFarinata
Farinata di ceci e focaccia cotte in un forno a legna su ruote. L’ideale per uno spuntino veloce da accompagnare a un’ottima birra.

Musica dal vivo

VENERDÌ 16 GIUGNO
Ore 21:30 STRINGS O’GARDEN
Gli Strings O’Garden nascono da un viaggio sonoro iniziato una sera d’estate in un rigoglioso giardino, un viaggio a ritroso che parte dal roboante blues di Chicago, passando per Memphis e il mito di Elvis, il sound genuino e ruspante di Nashville e infine arriva dritto a New Orlean per scoprirne le origini. Banjo, armonica, voce, chitarre e violino si uniscono in un repertorio che spazia dai classici del country, ai canti della tradizione bluegrass fino al folk americano contemporaneo.

SABATO 17 GIUGNO
Ore 21:00 MARCO PANDOLFI
La presenza di Marco Pandolfi sulla scena Blues italiana risale a più di vent’anni fa. Chitarrista e armonicista, ha suonato non solo nei più importanti eventi della penisola, ma si è fatto apprezzare anche all’estero, partecipando due volte all’International Blues Challenge di Memphis e suonando con alcuni tra i più famosi bluesmen di tutto il mondo. Sentire la sua armonica vi farà venire i brividi!
Devi amare il Blues per suonare il Blues. Marco Pandolfi è profondamente innamorato del Blues.
www.marcopandolfi.com

Ore 22:30 ELECTRIC BALLROOM HARD BLUES TRIO
Una storia brevissima e intensa, nata per essere raccontata: Filippo Sperotto e Marco De Grandi sono amici, uno chitarrista e l’altro batterista. Fil ha delle bozze, le fa ascoltare a Marco che decide di prestare il suo drumming ai pezzi. I due decidono che una voce femminile potrebbe calzare a pennello, e chiamano Giulia Osservati, che in una prova stende i testi e scrive le melodie. Nascono gli Electric Ballroom. Il trio pubblica una canzone su Youtube, la reazione della gente è univoca: bomba.
Loro sono gli Electric Ballroom, giocano con il rock e suonano blues.

DOMENICA 18 GIUGNO
Ore 20:30 IGGY AND HIS BOOZE!
Cocktail composto Folk, Country, Blues e Rock sapientemente corretto da una spruzzatina di buon “sano” Glam! Brani propri e non dal sapore alcolico con retrogusto alcolico! La band è composta da: Iggy alla voce, armoniche e chitarra ritmica, Greg alla batteria, Luca alle tastiere, Zello al basso e Titti alla chitarra solista. Le loro performance live fanno ben capire il motivo per il quale definiscono il loro genere musicale “Drink and Roll!” …provare per credere…

Ore 22:30 MISS KIKA & THE SPOMETIES
Il gruppo nasce nel giugno 2015 dall’incontro tra la cantante Kika Petrizzelli, in arte Miss Kika, ed i componenti della band rockabilly “The Spometies”, già attiva dal 2011. A seguito di questa unione parte una ricerca musicale che permetterà di dare un’identità ben precisa al gruppo. Il risultato scaturito, infatti, è un repertorio che, partendo dal rhythm and blues di Ruth Brown ed Etta James, attraversa le influenze Country/Rockabilly di Janis Martin e il Rock’n’Roll di Wanda Jackson.

I laboratori di degustazione

SABATO 17 GIUGNO
Ore 18:00 SPICE GIRL
La degustatrice Alessandra Agrestini vi condurrà nel piccante mondo delle spezie usate in birrificazione attraverso l’assaggio di 4 birre. Costo del laboratorio: € 10

Ore 20:00 TUTTA COLPA DEI ROMANI (quelli antichi)
La cultura della birra in Italia tra miti da sfatare e storia da scrivere. Laboratorio a cura della degustatrice Manila Benedetto con assaggio di 3 birre. Costo del laboratorio: € 8

DOMENICA 18 GIUGNO
Ore 17:30 PANEL DI DEGUSTAZIONE PER HOMEBREWERS a cura di Unionbirrai
Sei un homebrewer e non vedi l’ora di far massacrare le tue produzioni casalinghe da degustatori professionisti? Ecco l’occasione che fa per te! Porta le tue birre e un panel di esperti le assaggerà insieme a te per darti pareri e consigli. Il servizio è gratuito.

Ore 19:00 BOTTE DA ORBI: chi lo dice che nella botte piccola ci sta solo il buon vino?
Luca Madonna, insieme ai birrai, vi guiderà alla scoperta di 3 birre affinate in botte.
Birrifici in degustazione: Argo, Cà del Brado, Opperbacco. Costo del laboratorio: € 15

Nelle giornate di sabato e domenica alle ore 19:30 e alle ore 20:30, inoltre un degustatore Unionbirrai sarà a disposizione di chi vorrà, per accompagnarlo tra gli stand facendo assaggiare 3 birre e raccontando la storia delle birre e dei birrifici. Il servizio è gratuito, al solo costo dei gettoni per gli assaggi.

Info generali e prenotazione laboratori

Il numero di partecipanti ai laboratori è limitato. I bicchieri verranno forniti dall’organizzazione.
Per prenotarvi potete presentarvi alla cassa del festival almeno 30 minuti prima dell’inizio del laboratorio, oppure prima dell’inizio del festival recandovi presso il Pub Il Punto (Via San Rocco 1/g – Bologna).

La partita di basket

DOMENICA 18 GIUGNO ORE 17.30
Partita di Basket: Birrai vs Publican patrocinata dalla UISP. Dopo le sfide calcistiche delle scorse due edizioni, che tanto successo avevano avuto tra i partecipanti e gli spettatori, per il livello “altissimo” dei giocatori e per la tensione agonistica, quest’anno la sfida più divertente del panorama birrario vedrà protagonista il campetto da basket.

Prezzi

Il festival è ad ingresso libero.
Per accedere alle degustazioni è necessario acquistare il bicchiere: al costo di 5 € sono inclusi la tracolla portabicchiere e la guida alle birre del Festival. Birre e cibo si pagano con i gettoni che si acquistano alla cassa. Un assaggio da 15 cl di birra equivale a 2 gettoni, mentre 33 cl a 4 gettoni. Alcune birre speciali possono avere un costo diverso, in quel caso troverete indicato il prezzo in gettoni alle spine.

Location

Sede del festival è il Parco della Resistenza, a San Lazzaro di Savena, Bologna (scheda evento con la mappa)

Come arrivare al MicroBO

  • Treno: Stazione San Lazzaro di Savena.
  • Auto: Uscita autostradale Bologna San Lazzaro poi prendere l’uscita 12 e alla rotonda prendere Viale Roberto Vighi (terza uscita). Alla rotonda successiva prendere la terza uscita in direzione SS9 – San Lazzaro e dopo 400 mt girare a destra in via Canova. Sulla sinistra si trova via della Repubblica e il Parco della Resistenza.
  • Bus: Linea 19, direzione San Lazzaro, fermata San Lazzaro Villa Rodriguez. Da lì prendere via Casanova e dopo 200 mt, girare a destra in via della Repubblica. Il parco si trova dopo 100 mt sulla sinistra. Orari e percorso della Linea 19 www.tper.it/bo-19
    N.B. La linea 19 non passa per la stazione centrale quindi per studiare il percorso dalla stazione vi rimandiamo al sito Tper www.tper.it oppure a Google Transit

Gli organizzatori del MicroBO

IL PUNTO, pub in Via San Rocco 1/g – Bologna
Camilla e Alberto aprono Il Punto nel 2014 con il preciso intento di realizzare un locale incentrato sulla birra artigianale, ma che fosse capace di attrarre anche diverse tipologie di pubblico. Nel locale si organizzano iniziative culturali, birrarie, e si dà spazio a corsi, degustazioni e serate tematiche di abbinamento cibo/birra. L’offerta birraria si compone di 8 spine, di cui una pompa inglese, e circa 100 etichette in bottiglia. Le spine sono a rotazione, dando la possibilità al cliente di provare sempre birre nuove, con una particolare attenzione ai microbirrifici italiani.
È anche possibile cenare o stuzzicare qualcosa. Il menù è semplice e mostra una grande attenzione verso la materia prima e la valorizzazione dei prodotti italiani di qualità: taglieri di salumi e formaggi con tigelle montanare, battuta al coltello di fassona bio, hamburger di carne italiana, pulled pork, panini, piadine artigianali e formaggi piemontesi di piccoli produttori. Pur non dimenticando mai che il cuore pulsante del locale è la birra artigianale, è comunque possibile trovare una buona selezione di vini naturali e biodinamici, whisky, rum, grappe e distillati di pregio.

Il Punto
Via San Rocco 1/g – 40122 Bologna
Aperto tutti i giorni dalle 17:30 all’01:30 (ven e sab. fino alle 02:00)
Per info o prenotazioni: 051 6492895; www.puntobologna.com; Facebook: Il Punto

Il MicroBO si svolge in collaborazione con: il Comune di San Lazzaro di Savena e My Train Comin’ Blues Fest

Share

Pinta Medicea

Mi chiamo Francesca Morbidelli, sono tra i fondatori della Pinta Medicea. Dal 2007 gestisco e scrivo di birra artigianale su questo sito. Sono docente e giudice in concorsi birrari da quasi un decennio, e collaboro sia con MoBI che con Unionbirrai. Amministratrice del sito de La Pinta Medicea: francesca [at] pintamedicea.com - Twitter: @pintamedicea e @storiediweb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.