Campi di Birra Festival di Birra Artigianale a Campi Bisenzio

Il Festival

Enotria, la terra del vino. Così gli antichi Greci chiamavano l’Italia, da dove facevano arrivare fino ad Olimpia il vino da offrire ai vincitori dei Giochi Olimpici. Una terra con la vigna e il vino iscrtitti nel proprio DNA, dunque, un patrimonio genetico che non poteva essere ignorato dalla combattiva pattuglia dei mastri birrai artigianali italiani, considerati fra i più capaci e fantasiosi al mondo. Non sono stati loro i primi a giocare con l’uva, usandone i chicchi, il mosto o la sapa: il gioco lo hanno inizato i belgi e gli americani, ma gli italiani lo hanno fatto di più, e meglio. Così bene, che a partire dal 2015 lo stile Italian Grape Ale (IGA), ha avuto la sua consacrazione e il suo riconoscimento ufficiali, comparendo nelle pagine dello Style Guidelines, la vera e propria bibbia della birra pubblicata e aggiornata ogni anno dall’americana BJCP.

Uno stile emergente, perfettamente in linea con la ruspante giovinezza del movimento brassicolo italiano, dai limiti e dalle caratteristiche volutamente elastici. Le birre in stile IGA: possono usare l’uva sotto forma di frutto o di mosto; le caratteristiche aromatiche delle uve impiegate di volta in volta devono essere perfettamente riconoscibili, ma senza prevaricare gli altri aromi; anche il colore della birra e il suo grado alcolico possono variare di volta in volta.

Un mondo birraio nuovo, quindi, in continua espansione, che sulle orme dei primi sperimentatori ha visto popolarsi di numerosi e interessanti risultati, favoriti dall’enorme ricchezza e varietà del patrimonio ampelografico italiano.

Tante birre nelle quali compaiono in percentuale mosti di uve: Vermentino, Freisa, Timorasso, Croatina, Cortese di Gavi, Fortana, Barbera, Aleatico, Verdicchio, Sangiovese, Aglianico, Moscato; birre nelle quali la sapa (di Cannonau, di Nasco, di Malvasia di Bosa, di Vermentino di Cagliari) lascia la propria inconfondibile impronta; birre che si arricchiscono dal passaggio sulle vinacce di moscati e barbere, ecc.

Con questa premessa nasce la prima edizione di Campi di Birra:

Dal 28 al 30 Aprile 2017 la meravigliosa Villa Montalvo a Campi Bisenzio (FI) ospiterà la prima edizione del festival organizzato dal Comitato Villaggio della Birra© di Buonconvento e Polisportiva 2M di Campi Bisenzio. Il festival sarà diviso in due tipi di serate e proporrà oltre 80 birre artigianali:

Venerdì: la notte dei pub

Il primo giorno sarà una serata speciale dedicata ai pub tra i più famosi nel panorama toscano della birra artigianale. Saranno presenti a La Notte dei Pub con le loro selezioni: Archea e Diorama di Firenze, Sete Pub di Montevarchi, Struttura Birra di Prato e TNT di Buonconvento (SI).

Sabato e domenica: birrai e birrifici

Sabato e domenica lo scenario cambia e saranno protagonisti birrifici e birrai con le loro produzioni:

  • Birra Amiata (Arcidosso – GR)
  • Birrificio Artigianale Barley (Maracalagonis – CA)
  • Birrificio Birranova (Triggianello – BA)
  • Birrificio Brùton (San Cassiano di Moriano – LU)
  • Ca’ del Brado (Rastignano – BO)
  • Canediguerra (Alessandria)
  • Birra dell’Elba (Portoferraio – LI)
  • Birrificio dell’ Eremo (Assisi – PG)
  • Birrificio Italiano (Lurago Marinone – CO)
  • Birrificio l’Olmaia (Montepulciano – SI)
  • Birrificio Montegioco (Montegioco – AL)
  • Sagrin (Calamandrana – AT)
  • Birrificio Sorrento (Massa Lubrense – NA)
  • Birra Toccalmatto (Fidenza – PR)
  • Cantillon & BFM Corner

Come funziona Campi di Birra

L’ingresso è libero. Si accede all’offerta di birre solo acquistando l’apposito bicchiere (4 €) e i gettoni (1 € l’uno). Insieme a questi verrà fornita una guida dettagliata delle birre e dei birrifici presenti, per orientarsi nella vasta offerta di oltre 80 birre artigianali!

Intrattenimenti

Oltre alla musica che sarà protagonista con 5 concerti diluiti durante le giornate, uno spazio per i più piccoli e un angolo di degustazione Sigaro&Birra curato dagli Amici del Toscano.

Cibo di strada

Offerta gastronomica variegata: Menchetti per la pizza, il Porter dei Fiorentini con lampredotto e porchetta e Fatti di Fritto, friggitoria itinerante che propone sia le ricette tipiche della tradizione toscana sia delle rivisitazioni delle stesse.

Info

Per ulteriori informazioni visitate il sito www.campidibirra.it dove trovate anche il programma dettagliato del festival.

Campi di Birra 2017 si svolgerà a Villa Montalvo, via Limite 15, 50013 Campi Bisenzio (FI) e seguirà i seguenti orari:

  • Venerdì 28: 18.00 – 1.00
  • Sabato 10: 12.00 – 1.00
  • Domenica 11: 12.00 – 1.00

Hashtag ufficiale: #CdB2017

Pinta Medicea

Mi chiamo Francesca Morbidelli, sono tra i fondatori della Pinta Medicea. Dal 2007 gestisco e scrivo di birra artigianale su questo sito. Sono docente e giudice in concorsi birrari da quasi un decennio, e collaboro sia con MoBI che con Unionbirrai. Tra le varie certificazioni ho anche quella di UBT. Amministratrice del sito de La Pinta Medicea: francesca [at] pintamedicea.com - Twitter: @pintamedicea e @storiediweb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.