Aperte le iscrizioni al concorso Birra dell’Anno 2018

Sono aperte le iscrizioni a Birra dell’Anno 2018, il concorso di Unionbirrai che premia le migliori birre artigianali italiane. Il regolamento ammette al concorso le birre artigianali materialmente realizzate nel territorio dello stato italiano da piccoli birrifici indipendenti, che siano reperibili in commercio, non microfiltrate né pastorizzate. Le beerfirm possono iscriversi,ma indicando il microbirrificio dove producono che deve avere le caratteristiche citate.

Le birre possono essere iscritte al concorso in una delle 41 categorie in gara (12 in più dell’anno scorso e quasi il doppio rispetto a due anni fa), la scelta della categoria più appropriata per ciascuna birra è di competenza e responsabilità del birrificio che l’ha fatta. Ciascun birrificio può iscrivere più birre. Il produttore che avrà la migliore sommatoria di punteggi riceverà il premio speciale Birrificio dell’Anno.

La gara è arrivata alla 13° edizione e c’è tempo fino al 29 Gennaio 2018 per iscriversi online attraverso il sito di Unionbirrai. Invece le bottiglie dovranno pervenire all’organizzazione nel periodo dal 31 gennaio al 12 febbraio 2018. I soci Unionbirrai hanno diritto a uno sconto per la partecipazione al concorso.

La premiazione avverrà sabato 17 febbraio 2018 a Rimini Fiera, durante la prossima edizione di BeerAttraction. Durante la cerimonia verranno rese pubbliche solo le seguenti informazioni: nomi dei birrifici partecipanti, nomi delle birre dal 1° al 5° posto di ogni categoria ed eventuali menzioni di merito della giuria.

Nella foto la premiazione durante BDA2017 del birrificio “Baladin”, vincitore del titolo di Birrificio dell’Anno 2017.

Share

Pinta Medicea

Mi chiamo Francesca Morbidelli, sono tra i fondatori della Pinta Medicea. Dal 2007 gestisco e scrivo di birra artigianale su questo sito. Sono docente e giudice in concorsi birrari da quasi un decennio, e collaboro sia con MoBI che con Unionbirrai. Amministratrice del sito de La Pinta Medicea: francesca [at] pintamedicea.com - Twitter: @pintamedicea e @storiediweb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.