Perché il 26 ottobre è una data importante per gli homebrewer italiani?

Fino agli anni Novanta non era chiaro se fare la birra in casa fosse un’attività legale o meno in Italia.

Naturalmente c’era chi non se ne faceva un problema e la birra la faceva lo stesso, così come c’era già Mr. Malt che vendeva gli estratti chiamandoli però integratori alimentari, evitando cioè la parola “birra” ché non si sa mai.

Mancando la certezza legale, si agiva in una zona grigia piena di punti interrogativi: si può o non si può fare la birra a casa? siamo passibili di multa? quanta ne posso fare? la posso vendere agli amici? ne posso parlare liberamente? ecc.

Finché con il DL 504 del 26 ottobre del 1995 tutto cambiò.

Il decreto legislativo n. 504testo unico delle disposizioni legislative concernenti le imposte sulla produzione e sui consumi e relative sanzioni penali e amministrativeha ufficializzato la possibilità di prodursi legalmente la birra per conto proprio.

Il dl stabilisce che è permesso fabbricare la birra a casa, senza limiti di quantità ed esente da accisa.

Ovviamente deve essere destinata solo all’uso personale escludendo qualsiasi destinazione commerciale. In particolare l’art. 34 dice:

 3. È esente da accisa la birra prodotta da un privato e consumata dallo stesso produttore, dai suoi familiari e dai suoi ospiti, a condizione che non formi oggetto di alcuna attività di vendita.

La spinta alla costituzione dei movimenti homebrewer e della birra artigianale italiana derivata da questo DL, è stata importantissima.

Tanti birrai oggi super affermati che danno lustro alla birra italiana in tutto il mondo, hanno mosso i primi passi tra pentoloni, fermentatori di plastica e remoti raduni homebrewer.

 

Veniamo ad oggi: la Giornata Nazionale dell’Homebrewing

Per celebrare il dl 504, ogni anno MoBI – Movimento Birrario Italiano organizza una Giornata Nazionale dell’Homebrewing in cui i partecipanti eseguono nello stesso giorno una preparazione collettiva di birra casalinga, la cosiddetta “Megacotta”.

In occasione della megacottta tutti gli homebrewer sono invitati a brassare nello stesso giorno una ricetta proposta da MoBI.

La data prescelta di anno in anno è la domenica più vicina al 26 ottobre.

Francesca Morbidelli

Mi chiamo Francesca Morbidelli, sono tra i fondatori della Pinta Medicea. Dal 2007 scrivo di birra su questo blog e ne gestisco le varie emanazioni social. Sono docente e giudice in concorsi birrari da un decennio, e collaboro sia con MoBI che con Unionbirrai. My beer resume (in English). Amministratrice del sito de La Pinta Medicea: francesca [at] pintamedicea.com - Twitter: @pintamedicea e @storiediweb

2 pensieri riguardo “Perché il 26 ottobre è una data importante per gli homebrewer italiani?

    • 24/10/2016 in 9:21
      Permalink

      Ciao, la “Megacotta” per la Giornata HB sarà domenica 30 ottobre 2016 e la birra prescelta per quest’anno è la Grodziskie. Puoi vedere la ricetta e le info sul calendario, oppure anche sul sito di MoBI.

I commenti sono chiusi.