Berberè Firenze: pizza e birra di qualità

In Oltrarno, a circa cento metri dalla Porta San Frediano, proprio all’angolo tra piazza de’Nerli e borgo S. Frediano, c’è la pizzeria Berberè Firenze.
All’entrata troviamo un grande bancone di marmo bianco che circonda il forno delle pizze e permette ai clienti che lo preferiscono (come me), di mangiare sullo sgabello. Il resto della clientela ha a disposizione tavoli di legno distribuiti nelle tre sale che compongono il Berberè.
L’ambiente è gradevolmente “hipster”, informale ma curato nei dettagli, con un arredamento metropolitano essenziale e al tempo stesso accogliente. Alle pareti spiccano decorazioni originali che valorizzano gli spazi bianchi.
Nella stanza centrale, un altro bancone di marmo con l’impianto di spillatura a 6 vie: 4 birre artigianali fisse e 2 a rotazione, selezionate con cura dal responsabile della pizzeria, birrofilo appassionato e molto preparato.
Ma il punto di forza sono le pizze “gourmet” a lievitazione naturale, con pasta madre e farine biologiche macinate a pietra; i sacchi del Mulino Marino in bella vista fanno quasi parte dell’arredamento della prima sala. Il Berberè offre impasti a pasta integrale, con grani particolari (farro, kamut…) che danno vita a pizze davvero speciali e che ne giustificano i prezzi un po’ più alti rispetto alla media. Ottima, per esempio, quella che ho provato io, con pasta integrale al farro, pomodoro e olive… pazzesche! La cucina propone anche antipasti e dessert.
Orario di apertura tutti i giorni dalle 19:00 alle 24:00 e a pranzo il ven sab e dom dalle 12:30 alle 14:30.
Berberè
Piazza de’ Nerli, 1  (angolo borgo S. Frediano)
50124 Firenze
0552382946

Pinta Medicea

Mi chiamo Francesca Morbidelli, sono tra i fondatori della Pinta Medicea. Dal 2007 gestisco e scrivo di birra artigianale su questo sito. Sono docente e giudice in concorsi birrari da quasi un decennio, e collaboro sia con MoBI che con Unionbirrai. Tra le varie certificazioni ho anche quella di UBT. Amministratrice del sito de La Pinta Medicea: francesca [at] pintamedicea.com - Twitter: @pintamedicea e @storiediweb