Qual è la miglior birra artigianale da abbinare al pesto alla genovese?

BottigliaBicchiereTemporeLa Tempore di Civale è la prima “Pesto Beer”, ovvero la birra artigianale che si abbina meglio al pesto. È risultata la vincitrice del contest a cui hanno partecipato i visitatori dello scorso Genova Beer Festival, gara che ha avuto come “padrino” Simonmattia Riva, neo campione del mondo di “beer sommelier”. La Tempore è una italian saison, profumatissima con sentori di frutta esotica, agrumi e spezie e un finale amarognolo che chiama subito il sorso successivo; “il risveglio della primavera” come si legge sul sito del Birrificio Civale (Spinetta Marengo, Alessandria).  Di seguito il comunicato stampa dell’Associazione Culturale Papille Clandestine che ha organizzato il GBF.

È la “Tempore” di Civale la prima “Pesto Beer”

Il miglior abbinamento pesto-birra è stato eletto dai partecipanti al Genova Beer Festival.

È la Tempore del birrificio alessandrino Civale (sede a Spinetta Marengo) la birra che meglio si abbina al pesto fra le novanta che erano in degustazione al Genova Beer Festival organizzato dall’Associazione Culturale Papille Clandestine a Villa Bombrini lo scorso weekend.

Prima in classifica, questa birra saison – uno stile belga che veniva tradizionalmente bevuto nei mesi caldi – ha stregato le centinaia di partecipanti al simpatico contest con la sua schiuma pannosa e i profumi di spezie e frutta esotica.
Seconda in classifica, staccata di un solo voto, la Blonde Hop del birrificio genovese Maltus Faber.

Il vincitore, il birraio Daniele Cosenza, è stato premiato da Roberto Panizza – uno degli organizzatori del Campionato del Mondo di Pesto al mortaio – con una fornitura di pesto Rossi 1947, sponsor dell’iniziativa.

“Padrino” d’eccezione del contest, Simonmattia Riva, appena laureatosi campione del mondo di Beer Sommelier ha approvato il risultato: «la giuria popolare si è rivelata d’accordo con il sottoscritto sulle due migliori opzioni per accompagnare il pesto», ha commentato Riva, «Il popolo ha votato la Tempore come prima e la Blonde Hop di come seconda, la mia classifica vedeva le due prime posizioni invertite ma ciò che conta è che tutti sappiamo riconoscere cosa funziona bene e cosa no se ci mettiamo un minimo di attenzione».

Genova Beer Festival www.genovabeerfestival.it
Associazione Culturale Papille Clandestine – Genova
www.papilleclandestine.it

Share
Avatar

Francesca Morbidelli

Mi chiamo Francesca Morbidelli, sono tra i fondatori della Pinta Medicea. Dal 2007 gestisco e scrivo di birra artigianale su questo sito. Sono docente e giudice in concorsi birrari da quasi un decennio, e collaboro sia con MoBI che con Unionbirrai. My beer resume (in English). Amministratrice del sito de La Pinta Medicea: francesca [at] pintamedicea.com - Twitter: @pintamedicea e @storiediweb