Comprare birra artigianale a Firenze: Gruppo d’acquisto popolare

Con piacere segnaliamo che il Gruppo di Acquisto Popolare (GAP), di Firenze Sud ha iniziato a distribuire le birre artigianali prodotte dal microbirrificio fiorentino Real Beer (www.realbeer.it).

Si tratta di birre artigianali ottime che il GAP, grazie al lavoro dei suoi volontari, riesce a distribuire al prezzo di costo.

Come funziona e come ordinare

Il GAP lavora soltanto su ordinazione da farsi entro il mercoledì sera per il sabato successivo. Per ordinare via e-mail scrivere a: gapfirenzesud@gmail.com.

L’ordine può ritenersi preso in carico SOLTANTO dopo aver ricevuto un’email di conferma. In via eccezionale potete ordinare anche per telefono al numero 055 6530374 (è una segreteria). Anche in questo caso, l’ordine è da ritenersi preso in carico SOLTANTO dopo conferma via telefono per cui lasciate un recapito.

La consegna avverrà ogni sabato dalle 10.00 alle 12,00 ai banchini presso le case del Popolo di Sorgane, via Tagliamento (al capolinea ATAF della linea 23) o di Ponte a Ema (Circolo L’Unione). A momento di fare l’ordine, nell’email (o nella telefonata) specificate a quale dei due banchini verrete a ritirare la merce. L’ordine viene fatto attraverso un modulo che contiene il listino della merce acquistabile e che vi verrà spedito dai volontari del GAP settimanalmente.

Importante: chi acquista per la prima volta, deve sottoscrivere una dichiarazione d’intenti che spiega cos’è il Gap e ritirare la tessera d’iscrizione alla Onlus Diritti e Società.

Cos’è il GAP?

Il GAP (Gruppo Acquisto Popolare) gestito dal Circolo Rifondazione Comunista di Firenze Sud – è un’associazione tra cittadini che si pongono l’obiettivo sociale di fare la spesa in modo diverso, libero e non condizionato – scegliendo prodotti da fornitori selezionati, in un equilibrio di prezzi accessibili e di qualità in senso lato. Il GAP lavora soltanto con volontari che DISTRIBUISCONO  i prodotti allo stesso prezzo pagato al fornitore, con vantaggio sia per il fornitore che per il consumatore finale. Essere un Gruppo d’acquisto popolare perciò vuole dire risparmiare, ma anche chiedersi che cosa c’è dietro a un determinato bene di consumo: se chi lo ha prodotto ha rispettato le risorse naturali e le persone che le hanno trasformate; quanto del costo finale serve a pagare il lavoro e quanto invece la pubblicità e la distribuzione; qual è l’impatto sull’ambiente in termini di inquinamento, imballaggio, trasporto fino a mettere in discussione il concetto stesso di consumo attuale ed il modello di sviluppo che lo sorregge.

Share

Francesca

Mi chiamo Francesca Morbidelli, sono tra i fondatori della Pinta Medicea. Dal 2007 gestisco e scrivo di birra artigianale su questo sito. Sono docente e giudice in concorsi birrari da quasi un decennio, e collaboro sia con MoBI che con Unionbirrai. Tra le varie certificazioni ho anche quella di UBT. Amministratrice del sito de La Pinta Medicea: francesca [at] pintamedicea.com - Twitter: @pintamedicea e @storiediweb

Un commento su “Comprare birra artigianale a Firenze: Gruppo d’acquisto popolare

  • 2/08/2010 at 15:55
    Permalink

    come tutte le cose organizzate da volontari la trovo molto utile e bella
    grazie

Commenti chiusi.