Viaggio negli USA con Kuaska

Inoltriamo, con piacere, la mail di Kuaska:

“Mi confermano che il viaggio a Denver a inizio ottobre organizzato dall’ass. palermitana Cerere (membro Unionbirrai) diventa sempre più probabile il numero chiuso minimo e massimo allo stesso tempo di 25 partecipanti sembra si possa raggiungere tra breve invierò il programma definitivo che si annuncia davvero esaltante

anticipo visite guidate a templi della birra a Denver, Fort Collins,
Longmont, Boulder, Lyons: Flying Dog, Great Divide, Breckenridge, Wynkoop,
Chop House, Bull and Bush, Rock Bottom, New Belgium (guidati dal birraio
fiammingo Peter Bouckaert, ex-Rodenbach), Left Hand (guidatio initaliano
dal grande Eric Wallace), Avery Brewing (guidati da Adam Avery in persona,
un mito), Oskar Blues (visita, concerto e cena cajun), Fallig Rock Tap
House, Liquor Mart beer-shop ecc.

più pass VIP per entrare senza coda a tutte le sessioni del GABF
(inclusa quella a soli inviti di sabato a mezzogiorno con la cerimonia di premiazione)
e tour iniziale guidato da Charlie Papazian in persona possibilità di assaggiare tutte le birre presenti
e di compreare e farsi autografare libri dei più rinomati scrittori di birra come Daniels, Markowsky, Hyeronimus, Olver, Calagione, Sparrow ecc. e partecipare ad eventi organizzati nell’albergo stesso

faremo pure un tour di un giorno intero nelle Montagne Rocciose senza trascurare la birra neppure quel giorno (visita alla microbirreria Grand Lake nell’omonimo incantevole villaggio)

dato il tasso alcolico previsto, si lascerà del tempo libero per visitare la città (musei, momumenti ecc.) avere relax e soprattutto fare shopping, approfittando deil favorevole cambio del dollaro,

gli organizzatori capitanati da Mauro Ricci (una sicurezza in tema di serietà e capacità organizzative)
stanno cercando di fare i salti mortali per stare dentro i 2500 euro (senza ricavare profitto alcuno)
dando però al viaggioun taglio di alto livello per garantire grande soddisfazione e alto comfort:

– si vola con regolari voli di linea e non charter
– si alloggia nel prestigioso hotel-grattacielo Marriott Denver City Center, storico quartier generale del festival con la consegunete certezza di avere contatti diretti con centinaia di birrai, celebrità nel campo della birra e tutti gli addetti ai lavori
– si viaggia in bus riservati con me come guida se si va per birre e con una guida specializzata nel viaggio nelle Montagne Rocciose

è un progetto impegnativo, lo si sa ma chi è seriamente intenzionato, ci pensi e mi contatti a kuaska@tiscali.it o al cell 339 31 75 884.

un abbraccio
Kuaska

Share
Riccardo Miniati

Riccardo Miniati

Il mio primo impatto con la birra? ...Una lattina in testa!