Proprietà anticancro del luppolo

XANTUMOLO DEL LUPPOLO: NUOVE EVIDENZE SUL SUO EFFETTO ANTICANCRO

Un nuovo studio effettuato su topi da laboratorio conferma l’azione dello Xantumolo del luppolo nel combattere il cancro

xantumoloAllo Xantumolo (XN), un polifenolo del luppolo presente nella birra, sono stati attribuiti effetti anti-cancro, ma i meccanismi sono ancora poco conosciuti. In questo studio è stato analizzato l’effetto della somministrazione di XN sulla crescita di tumori in topi “nudi”, topi senza pelo usati in ricerca perché privi di risposta immunitaria.

A livello cellulare gli effetti del composto sono stati analizzati con specifici test di biologia cellulare sulla proliferazione e l’apoptosi. Le caratteristiche istologiche dei tumori sono state confrontate nei topi trattati, in confronto ai controlli. Sono stati poi misurati i biomarcatori di infiammazione con immunoistochimica, e si è valutata l’attivazione con dosaggio immunoenzimatico del fattore pro-infiammatorio NF-kB. Sulle cellule in vitro XN diminuiva marcatamente la crescita neoplastica, e nel tumore trapiantato nel topo si riscontrava una necrosi centrale, una ridotta infiammazione e proliferazione, un aumento di apoptosi ed una diminuzione di neo-vascolarizzazione. L’effetto anti-angiogenetico di XN e’ stato poi confermato con il dosaggio del Fattore VIII. I livelli di NF-kB diminuivano cosi come la sua attività biologica.

LuppoloL’insieme di queste nuove informazioni indica che XN interferisce sia con il tumore che con le cellule normali deputate all’infiammazione ed alla vascolarizzazione e si presenta quindi come un agente anti-cancro dal duplice meccanismo.

Fonte: Monteiro R, Calhau C, Silva AO, Pinheiro-Silva S, Guerreiro S, Gärtner F, Azevedo I, Soares R.
Department of Biochemistry, Faculty of Medicine, University of Porto, Al. Prof. Hernâni Monteiro, 4200‐319 Porto, Portugal.

Da: Birrainforma.it

Share
Riccardo Miniati

Riccardo Miniati

Il mio primo impatto con la birra? ...Una lattina in testa!